Skip to content

Atletico Tucuman – 108 anni del “Decano”, il primo club biancoceleste.

27 settembre 2010

il 27 Setembre 1902 in un parco della zona nord di San Miguel di Tucuman capitale della piccola provincia del Tucuman a 1310km di Buenos Aires nasceva il Club Atletico Tucuman, la squadra più vecchia del Nord dell’Argentina (per questo viene chiamato i “Decanos”).

La prima partita dell’Atletico fu il 9 luglio 1903 contro il Club Salteño della vicina provincia di Salta, i “Decanos” vincono 3-1, per quella partita l’Atletico decide di modificare la maglia originale che era bianca aggiungendo delle strisce celesti cercando di rendere omaggio ai colori della bandiera Argentina, senza volerlo diventerano la prima squadra sudamericana ha utilizzare la “celeste y blanca”  – La prima della nazionale Argentina fu nel 1908 e il Racing Club nel 1910-

Nel 1919 si iscrive alla Federazione Tucumana di Calcio, non vince il primo campionato vinto dai “cugini” del San Martin, ma ad oggi e la squadra che ha vinto di più (40 titoli)

Ha giocato in serie A per 10 anni, 9 volte i vecchi Torneo Nacional e 1 sola volta Apertura/Clausura 2009-10,  la sua stagione migliore fu quella del 1979 dopo aver eliminato allo stadio dell’Atlanta l’Argentinos Juniors di Diego Armando Maradona viene sconffito in semi-finali dal’Union de Santa Fe.

Stadio dell’Atlanta 1979 Atletico elimina l’Argentinos di Diego Maradona e va in semifinali del Nacional

Nel 1987 vince il torneo Regionale e si qualifica per i play-off del Zonal Noroeste, vincendo la finale contro il Sarmiento della provincia del Chaco 3-2 all’andata e 2-0 in casa l’Atletico arriva per la prima volta al Nacional B,  Nel 2002 viene retrocessa per la prima volta nella sua storia all Argentino A.

Dopo circa 6 anni di lottare nell’Argentino A vince il Clausura e arriva in finale per la promozione al Nacional B, perde all’andata a Cordoba 2-1 contro il Racing di Cordoba, il ritorno nel Tucuman finisce 2-1 per l’Atletico dopo i supplementari si va ai rigori e il “Decano” vince 4-2, su le ali dell’entusiasmo in un anno il decano vince il Nacional B 2008-09 a due giornate dalla fine battendo il Talleres de Cordoba 4-1 l’Atletico torna in Serie A, purtroppo nella massima serie ci durera solo 1 anno retrocedendo subito al Nacional B.

La Hinchada:

La inimitable è da qualche tempo l’unico gruppo della Tifoseria dell’Atletico, all interno ci sono ragazzi sia della città di San Miguel del Tucuman e la periferia (circa 800.000 abitanti) e dall’Interno della provincia del Tucuman, e stato assieme ai cugini del San Martin de Tucuman uno dei gruppi più numerosi del Nord dell’Argentina.

Nemici: San Martin (Tucuman), Belgrano (Cordoba), Union (Santa Fe), Central Norte e Gimnasia y Tiro (Salta), Central Cordoba (Santiago del Estero) Douglas Haig (Buenos Aires) Independiente Rivadavia (Mendoza) Cipolletti (Rio Negro) Almagro, Argentinos Juniors, Chacarita e Nueva Chicago (Buenos Aires).

Amici: Colon (Santa Fe), Tigre, Deportivo Moron e Los Andes (Buenos Aires) Juventud Antoniana (Salta), Racing – Talleres  (Cordoba) 9 de Julio (Rafaela)

Rispetto: Atlanta, nel 1995 l’Atlanta torna al Nacional B, per la terza giornata a Tucuman visitava l’Atletico, erano tutte due primi in classifica a punteggio pieno, da Buenos Aires arrivano 2 pullman e un volo charter, siamo arrivati allo stadio che a 1 ora dell’inizo del match era pieno al 80% più di 30.000 persone, loro ci hanno accolto benissimo visto che il Chacarita era gemellato con il San Martin, ci hanno offerto da bere e ci hanno piazzato in un settore della tribuna laterale per lasciare la curva ospite ai loro tifosi che continuavano ad arrivare, hanno fatto un tifo allucinante, e lo stadio tremava, per il loro radoppio con il boato e più di 30.000 persone saltando come dei pazzi si muovevano pure le torri dell’illuminazione dello stadio, a fine partita mentre si tornava a Buenos Aires la polizia fermo i pullman e ci porto a tutti in questura – qualcuno dei nostri aveva pagato con delle banconote false- loro sono venuti subito a darci una mano portando pure da mangiare con qualcuno di loro ho scambiato un capellino (le sciarpe da noi non si usano)

Lo Stadio:

In pieno centro di San Miguel del Tucuman all’incroccio tra via 25 de Mayo e Chile si trova Il “Monumental” Jose Fierro -ex presidente del club- fu inaugurato nel 1922 con una capienza di circa 5000 posti, ristrutturato per i vecchi campionati Nacional A  e per il ritorno alla massima serie nel 2009, oggi lo stadio ha una capienza di 32.700 posti e ci sono gia i piani per una nuova ristrutturazione.

Il Personaggio:

 

Ricardo Julio Villa nato a Roque Perez in Provincia di Buenos Aires il 18 Agosto 1952 ha giocato nell’Atletico dal 1974 al 1976 segnando ben 68 reti viene convocato in Nazionale dal C.T Cesar Menotti diventando il primo giocatore della storia dell’Atletico ad giocare nella Celeste y Blanca, nel 1976 viene acquistato dal Racing Club di Avellaneda per 70 milloni di pesos.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: