Skip to content

Clasicos de Argentina: Estudiantes-Gimnasia il derby de La Plata

29 settembre 2010

E visto che oggi mercoledi 29 settembre giocano per il recupero della 4 giornata il Derby Estudiantes – Gimnasia approfitiamo per raccontarvi un po della storia di questo “Clasico” più conosciuto come il “Clasico Platense”

La Plata, capitale della Provincia di Buenos Aires ( circa 70 km al Sud della Capital Federal) è una delle poche città dell’Argentina dove le squadre della citta’ sono più importanti e hanno più tifosi che il River o il Boca, -le altre città sono Rosario, Santa Fe, Cordoba e Tucuman-

La storia tra “Pincharratas” -chiamati cosi perche la maggioranza dei tifosi studiava medicina prendevano i topi e gli pungevano con la siringa per studiare le malattie- e “Triperos” – nel 1923 quasi tutti i giocatori del Gimnasia erano dipendenti del macello di Berisso nella periferia della citta’ dove lavoravano la carne e la trippa- inizia il 27 agosto 1916 giocano per la Prima Divisione della Lega Amateur Argentina, vince il Gimnasia 1-0. Il Primo Derby tra i professionisti si gioca il 14 giugno 1931 finira’  1-1.

“Pinchas” e “Triperos” hanno giocato 165 derby, l’Estudiantes e in vantaggio con 57 vittorie, 58 pareggi e 50 sono le vittorie del Gimnasia.

Curiosità del Derby:

  • Solo una volta il derby non si giocò a La Plata, il 23 dicembre 1972 hanno giocato nel campo neutro del Quilmes, il vecchio stadio che si trovava all’incroccio di Guido e Sarmiento la partita fini 2-2. Oggi giocherano per la seconda volta fuori La Plata e per la seconda volta a Quilmes ma stavolta nel nuovo Stadio Centenario di Quilmes.
  • Il 15 Ottobre 2006 l’Estudiantes vince il derby battendo il Gimnasia con un sonoro 7-0
  • La vittoria con più goal di  scarto del Gimansia contro l’Estudiantes fu nel 1963 con un 5-2
  • Il 22 Agosto 1926 dopo un derby vinto il bomber Raul Echeverria dell’Estudiantes che aveva segnato una tripletta ha deciso di smettere di giocare al calcio con solo 26 anni “Mi sento pieno come calciatore, ho realizzato un mio sogno, vincere un derby e segnare 3 gol,non posso chiedere niente di più al calcio”
  • Manuel Pelegrina dell’Estudiantes dove gioco dal 1938 al 1956 e il bomber del classico con 11 reti segnate, segno 9 in trasferta e solo 2 allo stadio dell’Estudiantes.
  • Il 21 Dicembre 1945 per l’ultima di campionato l’Estudiantes vince il derby  per 3-1 e condanna al Gimnasia a giocare in Serie B per la prima volta nella sua storia.

Il 28 Maggio 1959 allo Stadio “Juan Carmelo Zerrillo” del Gimnasia il Derby fu sospeso dopo il gol segnato dal “Pincha” Hector Antonio, la curva ospite crollò e sono rimasti feriti diversi spettatori, i minuti che restavano di quella partita si giocarono allo stadio del Quilmes e la partita fini 2-1 per l’Estudiantes.

  • Il 31 Agosto 1986 Gimnasia vince 2-1 in casa un derby che rischiava di essere rinviato per la pioggia caduta sabato sera e domanica mattina, due ore prima dell’inizio dirigenti del Gimnasia si sono mesi daccordo con la Polizia Provinciale e hanno fatto volare basso l’elicottero cosi l’acqua accumulata a centro campo si spargeva prima e poi si asciugava lentamente sotto l’elica dell’elicottero.
  • Il 5 Aprile 1992 l’uruguayo Jose Perdomo del Gimnasia segna il decisivo 1-0 i tifosi del Gimnasia esultano il gol e in quel momento il sismografo dell’Osservatorio Astronomico della città di La Plata registro un sisma di bassa intensita, per queso il gol del Uruguayo viene ricordato come “El Gol del Terremoto”
  • Il 29 Agosto 2009 per la prima volta nella storia il clasico viene giocato senza tifosi ospiti per decisione del Comitato Provinciale per la Sicurezza al nuovo Stadio Unico di La Plata il “Pincha” vince 3-0 festeggiando anche la conquista della sua quarta Coppa Libertadores. Nel girone di ritorno e dopo 5 anni si gioco allo stadio del Gimnasia e stavolta i triperos hanno vinto 3-1.

Un derby vissuto dal Bohemio:

Il 4 aprile 2004 dopo poco più di un anno che mi ero trasferito in Italia, tornai in ferie a Buenos Aires per il matrimonio di una copi d’amici, quella settimana a Buenos Aires arriva anche un mio vecchio amico Daniel Picas -suonava il Sax nella storica banda Los Pericos- tifoso sfegatato del “Tripero” e con un pezzo di cuore “Bohemio”, lui che vive a Stoccarda da ormai 15 anni ha fatto gli agganci con un centro coordinamento e ci ha trovato 5 biglietti in curva del Gimnasia, siamo partiti in 5 dallo stadio dell’Atlanta in macchina, arrivati al Bosque Platense – si vede dalla foto sopra lo stadio del Gimnasia e immerso nel Parco della città, lasciata la macchina in centro siamo andati a piedi attraversando il Parco, l’odore dei “Choripanes” – panino fatto salciccia alla griglia, la salciccia viene messa in griglia senza tagliare a metà- era una tentazione e ci siamo seduti in un baretto vicino lo stadio a mangiare una grigliata con vino e birra mentre vedevamo la gente arrivare allo stadio, siamo entrati 2 ore prima era quasi tutto pieno ci siamo piazzatti nel pezzettino di curva latterale di fianco alla Tribuna coperta dove c’era ancora un po di posto, tutto lo stadio era murato, siamo finiti vicino ad una familia, padre madre e 4 figli dagli 11 ai 18 anni, l’ingresso delle squadre in campo era da brividi “papelitos” di qua e di la una pioggia interminabile di coriandoli, lo stadio trema, il pincha si porta subito in vantaggio e verso la fine del primo tempo radoppia 0-2 ma i suoi tifosi non si sentono o meglio si sentono solo quando il pincha segna, nel secondo tempo ci prova il Gimnasia riesce ad accorciare con un gol mix di culo e fortuna, la curva inizia a tifare ti viene la pelle d’oca, e uno che non c’entra niente con il Gimnasia dopo 3 minuti non puo piu stare fermo, mi trasformo pure io in tifoso del “Tripero” ed ecco che a 10 minuti della fine arriva il pareggio!! la valanga di gente ti porta da una parte, sono sceso al meno di 20 gradini mi abbraciavano tutti, la gente piangeva ci siamo guardati con gli altri “Bohemios” allucinante eravamo a 30 metri uno dall’altro 2 secondi prima eravamo tutti insieme, adesso andiamo a vincere!!! ma le squadre avevano finito la benzina e si conformavano con non perdere il derby, fischio finale usciamo dallo stadio dopo circa 1 ora, il servizio d’ordine funziona e quelli del Gimnasia escono dopo i “cugini” nessun scontro nel Parco, si torna a Villa Crespo carichi e contenti per aver visto uno dei derby piu caldi dell’Argentina.

Los Pinchas:

Los Triperos:

Annunci
2 commenti leave one →
  1. 29 settembre 2010 16:56





    Un paio di video che fan capire bene l'atmosfera che si respira nel derby platense.

  2. 29 settembre 2010 19:44

    Un fenome l'autista nel secondo video, sta scaricando quelli del Gimnasia il giornalista gli chiede che tifoseria cantava di più e lui risponde "La de Estudiantes, io ho portato la Barra e cantavano più di voi!!"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: