Skip to content

Cerveza Quilmes: Da 120 anni il sapore dell’incontro

1 ottobre 2010

E siamo al nostro secondo venerdi, amici pubs e perche no una buona birra, e allora vi presentiamo la storia della Cerveza Quilmes, la birra più importante dell’Argentina che come dice la pubblicità  “Cerveza Quilmes, el sabor del encuntro” -Birra Quilmes el sapore dell’incontro.

Nel 1852 sbarca a Buenos Aires proveniente della Germania  Otto Peter Friedrich Bemberg nato a Koln il 1 Maggio 1827, aveva un problema ai polmoni e gli avevano consigliato cambiare aria, cosi arrivo’ alle Pampas, appena arrivato inizia a lavorare nel import export nel settore tessile e del grano, sposa Maria Luisa Ocampo figlia di un millardario Argentino che costruiva strade e ponti, Il cugino della moglie era Eduardo Casares il Sindaco de Quilmes nel anno 1887 gli offre 50 ettari di terra per stabilire una gran centro industriale, nel 1888 con suo figlio Otto Sebastian che era appena tornato dalla Germania dove aveva studiato nell’Universita Tecnica di Monaco le tecniche per la produzione della birra fondano la Brasserie Argentine Societè Anonyme.

Il 31 Ottobre 1890 fu spillata la prima birra da noi chiamata -Chopp- bisognava scegliere il nome comerciale della marca e il figlio pensa subito alla zona scegliendo QUILMES,  che era il nome che una tribù indiana aveva dato al posto-  I Quilmes erano una tribu indiana de etnia “diaguita” abitavano nella zona del Tucuman al nord dell’Argentina -Quilmes nella loro lingua significava Tra i monti- era proprio tra i monti dove questa etnia si nascondeva dell’Impero degli Incas, dopo l’arrivo delle truppe dei Conquistadores Spagnoli i “diaguitas” hanno resistito a lungo ma furono sconffitti dall’essercito Reale del Tucuman, le donne assieme ai bambini si suicidarono lanciandosi al vuoto dai monti, mentre gli uomini furono condannati a camminare più di 1200km fino ad un fortino ubicato vicino il Rio de la Plata chiamato Santa Cruz  poi il posto verra’ chiamato Santa Cruz de Los Quilmes per finalmente chiamarsi Quilmes-

I primi anni della Nuova Cerveceria sono un boom economico e finanziario, Otto Bemberg gran uomo d’affari e con molti agganci nella politica inizia a costruire le tratte della Ferrovia – Buenos Aires-La Plata, Buenos Aires-Rosario, Nel 1908 costruisce la linea 22 di Tramway che dal centro di Buenos Aires portava alla birreria Quilmes, dal 1907 al 1912 compra tutte le birrerie più importanti dell’Argentina Schlau di Rosario e Palermo di Buenos Aires, verso 1920 apre un birrificio nel Tucuman per distribuire le birre in tutto il nord e apre anche uno in Mendoza al ovest dell’Argentina. Dal 1908 al 1920 riesce a seminare 500.000 ettari d’Orzo che servira’ per la produzione locale e per vendere all’estero, sempre nel 1920 fonda la Societa’ Argentina de Levaduras, una azienda che produceva lievito di birra.

Nel 1991 il controllo dell’azienda lo prende la ditta QUINSA (Quilmes Industrial) un Holding che ha l’85% della proprieta della Cerveceria Quilmes, l’altro 15% e proprieta della Heineken, nel 1999 QUINSA compra Baesa che e la distributora della Pepsi Cola in Argentina. Nel 2006 il 90% del pacchetto azionario della Quilmes fu venduto in 1.800 millardi di Euro ai Brasiliani dell’ AmBev che produce la birra Brahma.

Oggi la Quilmes ha una fetta superiore al 75% del mercato delle birre in Argentina e dal 1993 e lo sponsor ufficiale della Seleccion Argentina de Futbol.

Queste sono le varietà di birra che produce:

Quilmes Bock la migliore secondo “El bohemio”

  • Quilmes Cristal (Tradicional – Lager)
  • Quilmes Light (Lager)
  • Stout (Nera)
  • Bock (Bock)
  • Liberty (Analcolica)
  • Red Lager (Rossa)
  • Imperial (Pilsener)

Pubblicita’ dei primi anni 70, la Quilmes approffito della Televisione e promuove la birra come la bevanda ideale per gli incontri tra amici, non c’e niente di meglio che trovarsi tra amici e bere una Quilmes.

Da sempre sponsor del Quilmes Athletic Club nel 2001 era sponsor del River e Boca per il derby giocato il Giorno della Mamma ha avuto l’idea di cambiare il tradizionale Quilmes per il nomi delle mamme dei calciatori, Cambiasso con Tita e il burrito Ortega con Mirta.

E per finire vi lascio le due migliori pubblicità di Quilmes in Tv:

Con la colonna sonora de Trainspotting –

 

 

Questa era per i Mondiali 2002, molto bella ma porto una sfiga allucinante fuori al primo turno!

 
Annunci
4 commenti leave one →
  1. vitaActiva permalink
    1 ottobre 2010 10:52

    Straordinaria Quilmes….Ho anche qualche sottobicchiare carino…

  2. 1 ottobre 2010 12:39

    M'è venuta sete…io ho da poco scoperto questa:

  3. anonimo permalink
    1 ottobre 2010 14:12

    Spero vivamente che chi ha inventato sta merda qui sopra soffra tra le peggiorni malattie immaginabili. Compresa la famiglia.Con la Quilmes ho due ricordi. Mega sbronza ad un all-nighter soul a Genova con quilmes da 66 alla focacceria di fronte al locale a 1,50 euro.Infezione a labbra, palato, lingua e gola dopo aver bevuto da delle lattine sul Boeing 747 dell'aerolineas argentinas.Ostialad

  4. 1 ottobre 2010 15:28

    Spero vivamente che chi ha inventato sta merda qui sopra soffra tra le peggiorni malattie immaginabili. Compresa la famiglia.————————————–Guarda che non è male eh….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: