Skip to content

Tradizioni Argentine: El Bombo

18 ottobre 2010


-"El Tula" con El Bombo en Sudafrica 2010-

El Bombo e quella specia di Gran Cassa di Batteria che si suona nelle curve Argentine per tenere il ritmo dei cori, e un vecchi strumento di percussione molto utilizzato in politica dei vecchi sostenitori di Juan Domingo Peron, strumento che e arrivato alle curve a fine degli anni 60 e da quel momento accompagna tutti i cori delle tifoserie.

Ma il primo a portare "El Bombo" allo stadio fu Carlos Pascual Tula più conosciutto come "El Tula" della barra del Rosario Central, il "Tula" mette piede per la prima volta al vecchio stadio del Rosario Central a fine anni 50, lo portava il suo padre che era un vecchi tifoso del Central ma politicamente era Radical, ma "Tula" era della sponda contraria ed era diventato Peronista, era andato allo stadio per fare un piacere al padre ma quando ha visto la tifoseria del Central che iniziava a cantare la marcia "Peronista" si innamoro subito della curva. Il 17 Ottobre giorno dove si festeggia la fedeltà a Peron prende il treno "gratis" e finisce in Plaza de Mayo -la storica piazza del centro di Buenos Aires- mentre sentiva il discorso di Juan Peron sente un tizio che suonava il Bombo, Tula glielo chiede in prestito ed inizia a suonarlo Tuuuum Tuuuum Tuuum e non lo lascio più quella sera, in quel momento penso a portarlo in curva e cosi e nata la storia del Bombo e le curve era il 1955

Tula fu il Capo della Tifoseria del Rosario Central fino al 1976 anno nel qualle la Ditattura Militare prende il commando dell'Argentina, fu amico del "Abuelo" della 12 ma aveva un legame di rispetto per Quique "El Carnicero" il primo capo della 12. Erano altri tempi, le tifoserie si ubriacavano solo con il vino e si affrontavano a mani nude.

Qualche tempo fa gli avevano chiesto la diferenza tra i tifosi di quel periodo e le Barras Bravas di oggi, secondo Tula in quel momento era tutto più normale, la gente andava allo stadio per la squadra si ubriacava e basta, oggi i ragazzi vogliono essere protagonisti, si drogano hanno dei problemi a casa, nel lavoro per la strada e scaricano tutta la loro rabbia la domenica allo stadio.

Dai Mondiali di Germania 1974 "El Tula" e diventato "El Bombo Oficial" de la Seleccion Argentina, e diventato un personaggio, oggi va molto meno a vedere il suo Rosario Central ma se siete in una manifestazione del Partito Justicialista lui e la sempre pronto a suonare il Bombo per appoggiare il candidato di turno, cosi si guadagna la vita coi soldi del Partito Justicialista.

-El Tula , El Bombo de Central e il General Juan Domingo Peron-

 

Annunci
8 commenti leave one →
  1. anonimo permalink
    19 ottobre 2010 14:11

    Bohemio sai perchè è rischiosissimo esporre trapos rubati o presi da altre tifoserie solamente in competizioni AFA e invece in Libertadores e Sudamericana è concesso…
    Grazie Andrea…

  2. anonimo permalink
    19 ottobre 2010 16:05

    Diciamola tutta, in subamerica il "Bombo" è il cuore pulsante della barra, perdere o farsi sottrarre un "Bombo" è più grave che perdere un qualsiasi "Trapo" ….

  3. 19 ottobre 2010 22:00

    @ Andrea: da quello che mi hanno riferito al momento decide sempre il Coprosede e il Subsef che sono come l'Osservatorio e il CASMS dell'Italia, in competizioni AFA non ti fanno entrare striscioni delle altre squadre (quello che e sucesso in Boca-Huracan domenica scorsa fu un caso fuori dal normale perche lo striscione e "scivolato" dell anello del'Huracan al secondo del Boca che poi e stato consegnato alla 12-, ma non si possono introdurre "trapos" de altre squadre, discorso diverso per Coppa Libertadores o Sudamericana con normativa CONMEBOL, anche se per essempio il Subsef e Coprosede si sono mobilitati per Estudiantes-Newells ma solo per i casini interni di entrambe le tifoserie. Ma poi tutto dipende anche della Polizia e della partita anche se adesso con questa storia del gruppo Hinchadas Unidas creata dal Presidente Kirchner e con tutti i barras che adesso vogliono lavorare come controllo allo stadio diventando Steward (questo hanno chiesto al governo ma ci sono dei problemi con il sindacato dei lavoratori degli spettacoli, che sono quelli che adesso controllano vendita di tagliendi e ingresso allo stadio). E Poi un conto e la polizia federal (quella del distrito federale in serie A ci sono River-Boca-San Lorenzo-Huracan-Argentinos Juniors-Velez -All Boys) di solito una polizia rigida e cazzutta e poi quelle della provincia di Buenos Aires-Santa Fe-Mendoza che di solito sono rigide con la tifoseria ospite- la polizia di Rosario quella di Santa Fe e quella di Mendoza (mi ricordo ancora lo sbirro che dietro ad un chiosco ci lanciava dei sassi verso il pullman)se tifi una squadra di Buenos Aires e duro andare in trasferta.

    @Utente Anonimo 2: si diciamo che perdere un "trapo" adesso e roba normale, perche un trapo lo puoi fare da solo o in un gruppo ed e facile che te lo rubino se sei da solo per strada o in un gruppo piccolo- i ragazzi hanno l'abitudine di fare "trapos" con i colori della squadra e il gruppo rock preferito, il nome della piazza, la via dove abitano, ecc, e a volte te lo fregano senza volere come quella volta che eravamo in macchina a Dock Sud e al mio amico hanno meso la pistola in testa per rubare uno zaino piccolino dove aveva un "trapo".

    Il Bombo invece sono poche le tifoserie che l'hanno perso e sopra tutto in uno scontro. Noi dell'Atlanta nel 2001 se non ricordo male mentre andavamo a giocare con l'Almirante Brown ci siamo incrociati casualmente quelli dell'All Boys nel loro quartiere Juan B Justo e Segurola era l'incroccio 3 pullman contro 2 di loro nel casino con la Juan B Justo (6 corsie ferme per gli scontri mentre 2 volanti guardavano come ci picchiavamo-hanno reagito solo quando uno sbirro a preso un cartone in faccia) uno dell'Atlanta nella mischia monto sul pullman dell All Boys e presse il Bombo che era dietro il sedile dell'Autista, un altro voleva prendere il borsone con i loro "trapos" ma quelli di loro che erano sul pullman (la metà non era scessa della paura) sono riusciti a difenderlo bene.

    Loro poi dicono che hanno un bombo dell'Atlanta, mai fatto vedere e mai rubato in uno scontro, si parla che qualcuno l'ha rubato ad un gruppo di Murga di ragazzini che erano del quartiere ma non c'entrano niente con l'Atlanta, ma si sa che quelli dell All Boys sono bla bla bla e le hanno prese pure di quelli dell'Arsenal….

    Ecco l'affisione che avevano fatto i ragazzi di "La Cueva" un settore della tifoseria dell Atlanta che qualche hanno prima avevano rubato in uno scontro "La Barra de Moctezuma" Moctezuma e un viottolo vicino lo stadio dell'All Boys hanno fatto CAAB Club Atletico All Boys modificandolo per CASB Club Atletico Sin Bombo.

     

    E poi c'era il coro sulle note di "Mi Enfermedad"di Fabiana Cantilo, canzone scelta da Diego Maradona per il suo ritorno al calcio quando gioco nel Siviglia, "En Juan B Justo y Segurola no parabas de correr, ese bombo nunca mas lo vas a ver"  "En Juan B Justo e Segurola non smettevi di correre, quel Bombo non lo rivedrai mai".

    Oggi l'All Boys ha un discretto numero di tifosi, tutti entusiasti per il ritorno in serie A dopo una vita, ma possono essere tutti quelli che vogliono che la loro Barra è la più ridicola del Calcio Argentino.

    Chiedere aiuto alla polizia per appendere un trapo?? solo loro lo possono fare………

     

  4. anonimo permalink
    20 ottobre 2010 08:31

    Si è scivolato di sotto ai quemeros e consegnato a LA 12 e subito esposto con cori ironici sull' accaduto, ma si vocifera a baires (ho parenti e amici) che LA 12 glielo riconsegnerà perchè non vinto sul campo di battaglia (una volta lo fece pure il Barrita Josè, l' Abuelo) e anche perchè con la Banda de la Quema non c'è proprio una rivalità Nunca Hicimos Amistades c'è un senso di non ci caghiamo tra le tifoserie anche perchè molte volte i Quemeros hanno richiesto un amicizia a LA 12 ma sempre rifiutata (ora con Martin a capo c'è un odio personale tra i vertici delle due bande sperando che a maggio come dicano Rafa………………………….)…
    Io vado a Baires per il viaggio di nozze a marzo 2011 e dovrei, con parenti e amici (di cui uno lavora per il Boca J.) andare in trasferta a Santa Fè se ho fatto bene i calcoli del Clausura 2011 quando esce il calendario pianifico bene il programma….. Grazie Bohemio per il bolg una manna dal cielo….
    Andrea

  5. 20 ottobre 2010 19:55

    @Andrea: grazie per le parole per il blog.

    Se vai a Marzo non penso che sia la trasferta a Santa Fe che dovrebbe essere la 7 giornata, non ho ancora il calendario del Clausura 2011, ma di solito inizia a fine febbraio dopo il 15 o il 21 o forse i primi di Marzo, quindi non penso ti

     

    Alcune partite che ti consiglio di vedere a Marzo a Buenos Aires se non rischi il divorzio sono:

    Nacional B:

    Week End 5-6 Marzo:

    Aldosivi Mar del Plata – Chacarita a Mar del Plata bellisima città fai il week end la approffiti che c'e ancora l'estate e vai, anche se non ci saranno dei Funebreros al seguito per il divieto ma forse forse nel 2011 cambia la storia.

    Almirante Brown-Ferro Carril Oeste:

    Sabato 12 a Buenos Aires c'e Chacarita – Defensa y Justicia e Ferro- San Martin de San Juan. a Rosario Central – Patronato di Parana.

     

    Sabato 19  hai un bel Almirante Brown-Chacarita

    Serie B:

    5 Marzo : Atlanta – Defensores de Belgrano un derby del ascenso, Platense-Nueva Chicago.

    Martedi 8 maggio c'e Defensores-San Telmo

    12 Marzo : Atlanta -Los Andes

    Per la Serie C,. il 12 marzo hai un Excursionistas-Urquiza lo stadio del Excursio te lo consiglio di visitare anche in settimana, poi fare un giro di 2 orette ti vedi il Monumental a 1km verso il Centro c'e lo stadio del Excursionistas, a 1 km verso il Tigre c'e lo stadio del Defensores, sono sempre aperti, in quello del Excursionistas entri e trovi il Bar dove di solito c'e la Barra.

    il 19 Marzo c'e Sacachispas – Excursionistas vicino al Nuevo Gasometro del San Lorenzo sono gemellati quindi sicuramente ci sono quelli dell Excursio al seguito, mentre a c'e un bel General Lamadrid – Leandro Alem a Devoto di fronte al carcere.

    Poi se sei in giro per l'Argentina ti consiglio sempre di andare a vedere gli stadi dei paesini o qualche partita della Liga del Paese dove vai che sono quelli migliori, io sono stato un anno fa a Villa Gesell città di mare ma ero fuori stagione e proprio quel giorno c'era il derby per la Liga, 900 persone allo stadio e 900 persone saltando e tifando per 90 minuti, ci siamo divertiti di più a quella partita che per Argentina-Peru al monumental.

     

     

     

     

     

     

     

     

  6. anonimo permalink
    21 ottobre 2010 11:31

    Adesso mi segno le partite che mi hai detto e ne discuto con la mugliera sicuro che almeno una ce l'andiamo avedere cazzo l' Almirante Brown mi ispira hanno un buon numero di tifosi al seguito sono abbastanza famosi  anche se i funembreros ma da buon bostero eheheh……
    Io ho calcolato le partite sulla base dello scorso clausura iniziato il 31.01.2010 ma adesso che ci penso quest'anno cera il mondiale quindi avranno anticipato di sicuro porca eva, appena escono i calendari organizzo il tutto al meglio….

  7. 22 ottobre 2010 01:58

    Direi che Almirante-Chaca e un ottima partita per far vedere alla mugliera un bel posto di periferia Bonaerense!!!!

    Comunque al di la della scelta ti consiglio vermanete di vedere qualche partita di serie C o dell Regionale per il clima e  lo stadio.

    Non ho trovato la data d'inizio del Clausura ma dovrebbe anticiparsi anche quest'anno perche a giugno/luglio c'e la COPPA AMERICA che si gioca in Argentina quindi secondo me devono finire per forza come quest'anno per i Mondiali.

    Lo sapevi che il Boca e il Chacarita erano gemellati fino al 1984??? a quei tempi il Boca aveva ottimi rapporti con Banfield, San Lorenzo, Almirante Brown e il Chacarita.

    Ma a novembre 1984 per Chacarita-Boca c'era un "Asado" grigliata organizzata tra i funebreros commandati dal Mono Oscar e Oreja molto amici del Abuelo Jose Barrita, ma all'interno della Barra del Chacarita c'era un gruppo di ragazzi di Villa La Rana con Muchinga e Juanchi al commando che volevano prendere il controllo della curva, loro sapevano la strada che la 12 doveva fare dal posto dove c'era la grigliata allo stadio e hanno fatto un agguato, quel giorno la 12 perse alcune bandiere e l'imbattibilità. Barritta non ha capito niente e mando a tutti a devastare lo stadio del Chacarita partita sospesa, me lo ricordo perche fu lo stesso giorno di Atlanta-Rosario Central 0-3 che fu sospesa perche noi lanciavamo di tutto in campo.

    Se capisci un po lo spagnolo ti consiglio prendere il libro di Gustavo Grabia un giornalista del OLE che si chiama LA DOCE la verdadera historia de la barra brava de boca-  casa editrice Sudamericana l'ho preso l'anno scorso costava meno di 10 euro al cambio (49 pesos) – e veramente un gran libro parla degli origini fino ai giorni di Martin con foto e tutti gli scontri esterni e al interno per la lotta per il potere.

     

  8. anonimo permalink
    22 ottobre 2010 08:32

    Cazzarola non lo sapevo la cosa del Boca-Funembreros…. So che il Barrita era socio dell' Almirante Brown prima di diventare socio del Boca juniors ed era amico personale di molti capi barras del sud america: Penarol, Comando Svr Alianza Lima ecc.ecc.
    Si una partita di serie C è da fare al 1000% zio porco…..
    Ora cerco il libro e lo leggo, non mastico molto in profondita lo spagnolo ma credo di riuscire a capire più o meno tutto…
    Grazie Bohemio…..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: