Skip to content

La Guerra di Merlo: F.lli Salazar vs Barrio Gaboto

27 ottobre 2010

 

-La barra del Deportivo Merlo-

Era una settimana che mi girava in testa una canzone della Banda o Barra de Merlo, dovevo fare il post Rock & Gol ma non so il perchè rimaneva sempre in lista di attessa ma sabato i ragazzi della Barra hanno deciso di scrivere l’enessima puntanta della loro lotta per il controllo della curva.

Siamo in periferia di Buenos Aires all’ovest il partito o comune si chiama Merlo dove ci sono 2 squadre l’Argentino di Merlo che gioca in Serie C e il Deportivo Merlo che da due anni e per prima volta nella  sua storia gioca in Serie B Nazionale. Conosciutti come “I Charros” per i capelli alla messicana che utilizava un vecchio tifoso, il Deportivo e in una zona che quando sono andato per la prima volta nel 1986 era umile ma tranquilla e che oggi e meglio evitare visto che le tram ti lasciano a 500 metri e poi devi camminare in mezzo alla favela da solo oppure se vai in macchina finisce l’asfalto e devi fare 300 metri di sterrato (quando piove e il massimo! arrivi inmerdato in curva!!)-

La storia della lotta per il potere della curva e nata nel 2000 il capo della Barra era il “Cordobes” Salazar che viene a mancare all’improviso cosi che il controllo lo prendono i suoi 4 figli, ma i fratelli Salazar non erano dei bravi ragazzi e finivano uno alla volta in galera per rapine e altri delitti minori, ma il problema si da nel 2008, il primo anno che per la prima volta i 4 sono fuori della galera in contemporanea e decidono ammazzarsi per il controllo, in quella lotta finisce pure in Ospedale ferita con uno sparo alla gamba la mamma dei Salazar!!!!,  nel 2009 si cerca di fare pace e si fa un gruppo con 3 dei Fratelli (Carlos “Caio”, Matias “Cuni” e Adrian) che assieme ai ragazzi del Partito Justicialista di Merlo, il Sindaco e il Comune di Merlo prendono il controllo della curva e del club!!!, Dante l’altro fratello con qualche problemino con la giustizia si ritira della lotta ma i suoi ragazzi del gruppo Barrio Gaboto decidono di andare avanti e lottare contro i Salazar.

Sabato scorso il Deportivo Merlo giocava in casa con il Ferro, da quando il Deportivo e tornato a giocare in casa e visto che in serie B Nazionale si gioca sempre senza tifosi ospiti il SUBSEF o Comitato per la Sicureza aveva deciso di piazzare la Barra dei Salazar nella curva di casa e i ragazzi del Barrio Gaboto in curva ospite, nelle partite precedente quelli di Gaboto potevano entrare ma senza bandiere, ma questa volta sono entrati con le loro bandiere e stendardi in curva. 

Quando i Gaboto sono entrati con le bandiere quelli dei Salazar non hanno visto più della rabbia e hanno aspettato la fine della partita per fare il giro dello stadio e imboscare ai rivali, risultato della spedizione punitiva: 3 feriti da cui Fernando Soto un ragazzo under 20 dei Gaboto in fin di vita all’Ospedale Eva Peron di Merlo per uno sparo in testa.

Le indagini per lesioni e porto abusivo d’armi e a carico della PM Valeria Courtade dei Tribunali di Moron.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: