Skip to content

La Barra del Newell’s: Ennesima sparatoria,il fornaio Ochoa si costituisce per dimostrare la sua innocenza

16 novembre 2010

 

-Il Fornaio Ochoa con la maglia 6 di Schiavi in curva si e costituito alla giustizia di Rosario-

Domenica scorsa verso le 5:30 del mattino Sebastian Gonzalez che lavora come buttafuori in una disco di Rosario era finito in ospedale dopo un agguato armato, Gonzalez e molto amico di Matias Pera ex membro della Barra del Newell’s che vuole rubare la leadership al gruppo del “Fornaio” Ochoa, i testimoni oculari dei fatti hanno puntato il ditto contro il Fornaio  e per questo il P.M Jorge Baclini aveva ordinato il suo arresto immediato, ma il “Fornaio” prima di essere arrestato si presenta volontariamente nei Tribunali di Rosario accompagnato del suo avvocato.

“Non capisco nulla di quello che mi stanno montado!! io non c’entro niente!, Per fortuna a casa mia ho montato un sistema di videosorveglianza e ho le prove che in quel orario ero a casa!” in effeti il Fornaio dopo un agguato della Barra de Newell’s dove l’opposta fazione aveva sparato verso casa sua mentre lui era a tifare Newell’s contro il San Jose di Bolivia, si era fatto montare un complesso sistema di videosorveglianza dei filmati recuperati del Hard-disk arriva la conferma che tra le 22:30 di Sabato sera e le 9.44 di domenica mattina quando il “fornaio” era uscito a fare colazione la porta si e aperta solo alle 5:40 per fare uscire di casa il fidanzatino della figlia di Ochoa.
 

I testimoni che accusano Ochoa sono due e dicono aver visto Ochoa in uno scooter guidato da Luis Bassi una seconda linea del Newell’s che si ferma davanti a Gonzalez mentre Ochoa iniziava a sparare. Ma l’avvocato e la gente del fornaio assicurano che Bassi era al lavoro nel bar che gestisce suo padre e che Ochoa era a casa sua, si parla di una montatura una denuncia fasulla per cercare di mandare in galera al Fornaio e farlo fuori della leadership della barra.

Qualche mese fa il Fornaio aveva denunciato per minaccie uno dei fratelli Cantero che secondo lui l’avrebbe telefonato per dirgli “Lascia stare la barra, vai via perche abbiamo dei contatti con la giustizia, inventiamo qualsiasi cosa, ti facciamo mettere in galera e non esci più!”

Questa denuncia salta fuori adesso giusto qualche giorno dopo che al fornaio era scadutto il Derecho de Admision o Diffida per 60 giorni.

Intanto il fornaio oggi si e presentato ai Tribunali di Rosario ed e rimasto detenuto, dovra’ dimostrare che lui non c’entra niente, ci riuscira’??

Annunci
One Comment leave one →
  1. pipo permalink
    15 luglio 2012 20:57

    hay que matar a todos los traidores. matias pera estas cagando en bolsa la concha de tu madre. eso te pasa por traidor hijo de puta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: