Skip to content

Superclasico River-Boca: il bilancio

17 novembre 2010


Qualcuno nel SUBSEF (Casms di Buenos Aires) si chiedera’ come mai la 12 sia riuscita ad entrare nella loro curva con tanti fumogeni e torcie, visto che ieri al Monumental c’erano 1250 poliziotti piu 250 steward, ma la risposta e molto facile, la 12 arrivo’ al Monumental in 18 pullman scortati dalla polizia che gli ha fatto scendere proprio davanti all’ingreso per evitare gli scontri con quelli del River Plate, cosi i Bravi Ragazzi di Mauro Martin sono riusciti a saltare 4 posti di controllo e sono entrati indisturbati nel loro settore.

Qualche minuto prima del Derby e mentre arrivavano i pullman della 12, circa 100 tifosi del Boca senza biglietto volevano approffitare del passaggio dei pullman per scavalcare le transenne ed entrare allo stadio ma si sono scontrati con il corpo speciale della Polizia Federal, il bilancio e di 2 tifosi feriti
 

El Superclasico ha aperto una nuova puntata della guerra per il controllo della 12, al mattino i ragazzi del ex leader Rafael Di Zeo assieme ai ragazzi di Lomas (cacciati fuori della curva ma con voglia di tornare) hanno organizzato un “Banderazo” (si va tutti insieme con stendardi -bombo e trapos- a tifare per la squadra sotto l’Hotel dove sono in ritiro) dall’altra parte il leader Mauro Martin e la 12 arrivano al Monumental in 18 pullman alcuni di loro era 2 vecchi autobus prestati della ditta Caccia e Figli un autotrasportatore di vini, Mauro viaggiava in un pullman tutto blu con la scritta “La Barra de Mauro” appena entrati allo stadio sono partiti subito i cori contro Di Zeo e i suoi.

Ma Di Zeo non sta mica fermo fuori a guardare, si parla che stia preparando un ritorno alla grande e che nelle prossime ore la Città di Buenos Aires si svegliera’ con delle affisioni abusive che faranno pubblicita’ del suo ritorno, nel mentre Pablo Paladino capo del SUBSEF vuole sapere se Di Zeo poteva essere presente al banderazo o doveva ancora scontare qualche giorno agli arresti domiciliari.

Dall’altra parte Los Borrachos del Tablon si sono comportati bene e non hanno provocato incidenti ne con i bosteros ne tra di loro.

Annunci
4 commenti leave one →
  1. anonimo permalink
    17 novembre 2010 16:21

    Queste lotte interne fratricide mi attizzano una cifra.

  2. Gordon74 permalink
    18 novembre 2010 13:44

    Prese in giro del river

    La sintesi di "Paso a Paso"…

    L'esultanza al gol di Maidana… che arriva proprio sulle note de "La Reina de la Cancion"

  3. 18 novembre 2010 14:47

    Sulle note della Reina de la Cancion.

    Quelli del River cantavano

    "Siempre fuiste, Bostero toda tu vida fuiste cagon,

    Boca sos vigilante la puta madre que te pario"

    "Sempre sei stato Bostero, tutta la vita sei stato un cagone

    Boca sei vigilante la puttana di tua madre"

    Grande Gordon74 grazie per i video!

  4. 19 novembre 2010 15:31

    meglio dei Sopranos

    grandi ragazzi

    peccato per il risultato

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: