Skip to content

Squadre di serie C di Buenos Aires: VILLA DALMINE

14 gennaio 2011


AGOSTINO ROCCA nato a Milano nel 1895, laureato in ingegneria nel Politecnico ex amministratore delegato della DALMINE arrestato nel 1944 perche non aderi alla Repubblica di Salò nel 43 viene costretto a lasciare ogni tipo di carica amministrativa, liberato nel dopoguerra lascia l'Italia e si trasferisce in Argentina dove fonda la TECHINT che con il tempo diventera' uno dei gruppi economici più importanti dell'Argentina e l'Industria Siderurgica Sudamericana.
Nel 1954 fonda nella città di Campana a 70km al Nordoves (andando verso Rosario) la DALMINE SAFTA, la prima fabbrica di tubi in acciao. L'Azienda cresce ininterrotamente e nel 1957 Rocca con altri dirigenti della Dalmine e i dipendenti decidono di creare una squadra di calcio per rilassarsi dopo il lavoro, il 20 Novembre nasce il Club Villa Dalmine. Si seglie subito il colore viola in quanto tanti dei fondatori erano di origine italiana e tifosi della Fiorentina. La squadra sin dall'inizio gioca nella Lega di Campana ma nel 1961 si iscrive al Campionato di Serie D e parte subito col botto!! finisce 3 del girone B e gioca i play-off dove in finale batte l'Arsenal di Sarandi (oggi in Serie A) nel doppio spareggio 2-0 allo stadio del Velez e 4-2 alla Bombonera.
Nel primo anno di Serie C finisce al secondo posto dietro lo Sportivo Italiano e al terzo anno nel 1963 viene promossa in serie B (finisce prima a pari meriti con l'All Boys e lo batte 1-0 nello spareggio dello stadio dell'Huracan) quel anno il Dalmine finisce la costruizone del nuovo stadio con 12.000 posti dietro la Fabbrica Dalmine. Nel 68 lascia la Serie B e torna in C ma ci torna nel 1975 con una squadra che verra' ricordata come gli "OLANDESI" prende solo 11 gol in 36 giornate ma vince partite 11-4, 10-1 una vera macchina di calcio. Nel 1976 arriva ai play-off per la promozione in Serie A ma viene sconffito dal Platense.
Nel 1981 finisce al 21 posto in serie B pari meriti con El Porvenir, allo stadio del ATLANTA la partita finisce 0-0 ma vince "El Porve" 3-2 e il viola torna in C. Nel 85 ritorna nuovamente in B dopo aver vinto la finale contro el Defensa y Justicia, di ritorno in serie B si regala la vittoria più importante della sua storia, a Campana batte il Racing Club 3-1 e a fine campionato il giorno che il Rosario Central ritorna in serie A strappa un pareggio 2-2 ( la partita fu sospesa a 7' della fine con il Central vincendo 2-1, ma l'AFA ha deciso di fare giocare i 7 minutti mancanti e il Viola e riuscito a pareggiare).
Nel 88-89 vince il campionato della Serie B Metropolitana con 40 punti in 30 partite (2 punti a vittoria) all'ultima partita a Campana batte nel derby il Defensores Unidos di Zarate (citta distante 12 km di Campana) e lo spedisce in serie C, il capitano era Jose Basualdo che giochera i mondiali di Italia 90 con la Seleccion Argentina, in B Nazionale si mantiene per 4 anni nel 1993 retrocede in Serie B Metropolitana e iniziano i guai finanziari, la SIDERCA (gruppo che siderurgico che controllava la DALMINE) rischia il fallimento e smette di finanziare la squadra che viene obbligata a cambiare nome per il nuovo ATLETICO CAMPANA un nome mai digerito dai tifosi, la squadra retrocede in serie C, nel 96 torna in serie B dopo vincere lo spareggio contro il Leandro Alem ma dura solo un anno e torna nuovamente in C, nel 2002 vince l'Apertura con giocatori come Pedro Troglio il ritorno di Jose Basualdo e il bomber Mario Pobersnik (tanti gol segnati nel Ferrocarril Oeste in serie A), ma la squadra non riesce ad tornare in serie B perche perde lo spareggio contro il Colegiales (vincente del Clausura) dal 2002 fino ad oggi lotta per tornare in serie B.
La Tifoseria viola non e stata mai una grande tifoseria, pubblico numeroso quando vince o gioca bene sopratutto in casa e pocchissimi in trasferta, in pocche parole la solita tifoseria che in casa lancia sassi alle macchine e pullman dei tifosi ospiti nella strada che dal loro stadio porta all'Autostrada Buenos Aires-Rosario, ma poi a Buenos Aires o in trasferta non si sono mai fatti vedere, il Derby più sentito e con il Defensores Unidos della vicina Zarate al quale hanno spedito in Serie C nel 88-89 e curiosamente  10 anni dopo all'ultima giornata a Zarate sono stati quelli del Defensores Unidos a spedire i Viola in serie C, oltre al Defensores Unidos c'e rivalità con il Leandro Alem e Lujan, Deportivo Laferrere, Tigre, Moron, Almagro, Argentino de Merlo e Puerto Nuevo (l'altra squadra di Campana che gioca in serie D).  I Tifosi viola sono amici di quelli del Quilmes, Chacarita, San Miguel, Deportivo Merlo e San Telmo.
 

Campeon Primera C 1982

-Storica vittoria contro il Racing-

-La Barra de Villa Dalmine in casa-

Annunci
One Comment leave one →
  1. anonimo permalink
    15 gennaio 2011 13:11

    già li conoscevo e se mai capiterà di andare a baires ci farò tappa l'ombrello bianco viola deve essere mio

    phcf

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: