Skip to content

Sarmiento "El Kiwi" de Junin, 100 anni di storia

1 aprile 2011

 

-Sarmiento 1980 storica promozione in serie A-

Il 1 aprile 1911 a Junin un paese distante 300 Km all’Ovest di Buenos Aires, i ragazzi più bravi del Club Belgrano e il Club 17 Maggio si sono uniti per sfidare la squadra dei dipendenti inglesi della ferrovia che lavoravano nelle officine meccaniche della stazione di Junin, il nuovo Club si chiama Argentino di Junin per poi cambiare il nome e prendere il nome di Sarmiento (un politico ex presidente argentino di fine anni ‘800) Dal 1913 fino al 1950 partecipa alla Lega Del Oeste dove vince 13 volte il Campionato.
Nel 1950 il suo presidente Juan Duarte, fratello di EVITA Duarte de PERON si fa prestare dello stato nazionale soldi per costruire lo stadio che curiosamente si chiamera “EVA PERON” e grazie alle influenze della sorella scrive la squadra nel campeonato di Serie B di Buenos Aires.
Il primo campionato di AFA vinto fu quello del 1977 quando vince il Campionato di Serie C e viene promosso in Serie B con 111 reti segnate record assoluto per all’epoca terza categoria.
3 anni dopo ha sorpressa con una squadra chiamata PAMI (l’Inps dell’Argentina visto che l’eta media era di 34 anni) vince il campionato e viene promosso per la prima volta in Serie A dove giochera solo 2 , il primo anno si salva grazie ai gol di un giovanissimo Ricardo “Tigre” Gareca oggi C.T del Velez, dopo l’esperienza in serie A torna subito in Serie C per vincere i play-off del 1991 in Serie B Metropolitana al secondo anno si qualifica per i play-off e vince la promozione in B Nazionale nel 1993 dura un anno in B Nazionale torna in B e al primo anno vince nuovamente i play-off vengono chiamati l’Ascensore “Salgono e Scendono, Salgono e Scendono sembrano un ascensore” gli cantavano le tifoserie della B Nazionale.
Nel 2004 torna in B Nazionale battendo in finale l’ATLANTA , 2-1 all’andata a Junin al ritorno a Villa Crespo con la partita sull 1-0 per gli ospiti un giocatore del Sarmiento che era a bordocampo rientra con un taglio in testa, nessuno ha visto niente, lui dice che e stato un proiettile lanciato della Tribuna, ma non si trova niente l’arbitro ordina a Sarmiento di fare il cambio, ma la squadra si ritira e lascia il terreno di gioco, partita sospesa quando mancavano più di 30 minuti, incredibilmente l’AFA regala la promozione a Tavolino e penalizza l’Atlanta lasciandolo fuori dei play-off. Come ogni volta che viene promosso il Sarmiento retrocede l’anno sucessivo, l’anno scorso dopo una stagione al vertice a 6 giornate dalla fine e primo in classifica a +13 dell’Almirante Brown che lo scavalca all’ultima giornata, il Sarmiento vincera i play-off ma perdera lo spareggio con il Deportivo Merlo, oggi si trova a metà classifica in serie B Metropolitana.

Lo Stadio:
Eva Peron, capienza: 22.000 posti

I Tifosi:
Il gruppo che commanda la curva del Sarmiento si chiama “Los Guerreros” sono il solito grupetto di contadini  senza mentalità, se la squadra va bene sono in tanti in casa, se va male i soliti 20 gatti, sassano i pullman dei tifosi ospiti dietro le volanti della polizia locale e se si fermano i pullman e scende la gente spariscono in 3 secondi, a Junin sono più pericolosi i poliziotti (manganello facile)che i loro tifosi.
In trasferta a Buenos Aires non si sono mai fatti vedere quando le trasferte non erano vietate, 300km in pullman ogni 15 giorni si possono fare tranquillamente e loro facevano fatica a riempire 2 macchine, l’unica foto di loro in trasferta e quella della finale della Serie B allo stadio dell’Atlanta quando sono arrivati in circa 1500 persone.

Amicizie: Almirante Brown, Ituzaingo e Belgrano di Cordoba
Nemici: Chacarita, Atlanta, Nueva Chicago, Deportivo Moron, Deportivo Laferrere, Tigre, Deportivo Merlo, Estudiantes di Buenos Aires

Annunci
One Comment leave one →
  1. El_Fede permalink
    2 aprile 2011 12:21

    Squadra mediocre ma con diversi appoggi importanti (che stadio!!), la B Metro è il loro habitat naturale..cmq 100 anni son sempre 100 anni Auguri Kiwi!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: