Skip to content

Lo’ Pibe’ de TANDIL incazzatti neri contro il Boca!

26 novembre 2011

Da quando hanno saputo che la partita del BOCA era stata rinviata perche il BOCA non voleva giocare con le “riserve” una partita che sicuramente vinceva tranquillo anche con la primavera i ragazzi o meglio Los Pibes del SANTAMARINA si sono incazzatti e a dire la verità hanno tutte le ragioni del mondo.
Los Pibes avevano organizzato la trasferta di SALTA a 2000km circa di distanza, prenotando dei pullman e alcuni voli charter, tutta TANDIL aspettava questa partita e di un giorno all’altro niente!!!!!!
Qualcuno ci ha pensato bene a fare il solito “AFICHES” o Poster pubblicitario da appendere nelle vetrine dei negozi e in tutti i posti possibili della città del centro della provincia di Buenos Aires.
Per loro BOCA “ARRUGO” del verbo arrugar che in italiano si potrebbe dire piega o meglio stropicciare ma che in questo caso arrugar vuol dire aver avuto la caghetta!!!!!!
POTRAI ESSERE IL SUPERCAMPIONE
POTRAI ESSERE LA META PIU UNO
POTRAI ESSERE UNO DEI CLUBS PIU GRANDI DEL MONDO
MA RIMARRA’ PER SEMPRE NELLA STORIA CHE CON NOI

TI SEI STROPICCIATO COME QUESTO PEZZO DI CARTA…….
BOQUITA ; L’APPUNTAMENTO  ERA IL 30-11-2011

A noi ci dispiace un po per il ragazzo della foto:: ULISES SALDIVAR, 28 anni e una sconfinata passione per il SANTAMARINA della sua città natale. Già famoso a TANDIL perche ha fatto il Blitz l’anno scorso prima di un derby contro l’HURACAN di TRES ARROYOS, è andato da solo alla città nemica e con vernice nero e giallo a verniciato il cartello d’ingresso della città che si e trovata prima del derby la tradizionale scritta TRES ARROYOS tutta giallonera!!!!
Per la trasferta di SALTA per questa COPPA ARGENTINA era partito da TANDIL 8 giorni fa con uno zaino una tenda e 50 pesos in tasca (meno di 10 euro) facendo Autostop!!!!
Da Tandil era partito con un Camion che trasportava Birra fino alla città di Olavarria, poi ha fatto 17km a piedi ed e stato caricato da un camion che trasportava del bestiame fino a Pehuajo, poi un ragazzo l’ha portato altri 10km in motorino, un altro camion fino a Carlos Tejedor, il secondo giorno un furgone lo porta a General Villegas l’hanno scaricato dopo 70km in una fermata d’autobus dove ha dormito al riparo della pioggia, la mattina dopo lo caricano dei ragazzi in una fiat e lo portano fino a General Pico gia in provincia di La Pampa, una moto gli offre un passaggio fino a Huinca Renanco in Provincia di Cordoba, “e stato il mio giorno peggiore, un incubo una tempesta mi strappò la tenda, non sono riuscito a dormire, ero in mezzo al nulla e morto di freddo!” racconta Ulises al giornale Olè.
Il quarto giorno di viaggio è arrivato a Vicuña Mackenna un paese di contadini nelle vicinanze di Rio Cuarto (Cordoba) ha dormito in una stazione di servizio i dipendenti gli hanno offerto un materasso e poi hanno convinto un camionista di portarlo a Villa Mercedes in provincia di San Luis, poi altri 18km a piedi e un altro camion fino a Mendoza, il quinto giorno a camminato 39km per uscire della città, in un Autogrill conosce un agente di comercio che era in viaggio con sua moglie, lo caricano nel SUV BMW fino a San Juan gli pagano l’albergo e gli regalano 100 pesos.
Al settimo giorno cammina 19 km arrivando a Vallecito in provincia di La Rioja una moto lo porta fino alla vicina provincia di Catamarca e poi in camion è arrivato alla provincia di Tucuman dove si e informato del rinvio della partita.
– Qual è stata la tua reazione quando sei venuto a conoscenza della sospensione della partita?
-Mi sono messo a piangere. Cerco sempre di affrontare la vita con un sorriso ma questo……. ho fatto 2400km in autostop, un giro molto lungo, notti insonni, ho perso 4kg!! ho mangiato solo 2 volte in 4 giorni e tutta la mia passione per il SANTAMARINA rovinata per i Business del calcio!!!! ora devo tornare e ho solo 10 pesos (meno di 2 euro) e un pezzo di pane!!!
-E come avresti pagato il biglietto per la partita se hai solo 10 pesos??
-A Salta ho un amico di famiglia, loro mi ospitavano e mi regalavano il biglieto, adesso con questa sospensione non so cosa faro’!!! mi tocca tornare a casa!
Queste sono le dichiarazioni che Ulise ha fatto al Olè

Caro ULISE non ci resta che augurarti un buon ritorno!!! tieni duro!
NO AL FUTBOL NEGOCIO! NO A LA COPA ARGENTINA!!!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: