Skip to content

Clubs del Interior: Santamarina de Tandil, la squadra che sfida il Boca per la Coppa Argentina

31 gennaio 2012

Giovedi 2 Febbraio alle ore 22 dell’Argentina allo stadio Padre Martiarena di Salta, il BOCA JUNIORS debutta per i 32 di finale della COPPA ARGENTINA, la partita si doveva giocare lo scorso novembre ma era stata rinviata perche il Boca non se la sentiva in quel momento, visto che ormai ci siamo riprendiamo una vecchia rubrica, “clubs del Interior” e vi raccontiamo la storia della squadra  che rappresenta la città di Tandil (101.000 abitanti) nel cuore della provincia di Buenos Aires a poco più di 375 km della città di Buenos Aires.

Perché SANTAMARINA??

Ramon Joaquin Manuel Cesareo Santamarina nasce ad Orense in Spagna nel 1827, dopo la morte dei suoi genitori finisce in un orfanotrofio dal quale riesce ad scappare nel 1844 grazie all’aiuto di un frate , finisce al porto di Vigo dove trova lavoro come mozzo in una corvetta, “La Española” che era in partenza per Buenos Aires. Sbarcato in Argentina trova lavoro come ragazzo tuttofare in una locanda e un giorno, guardando le carrozze trainate dai cavalli e i buoi, gli l’idea di andare a fare un giro per la campagna argentina. uUn amico gli scrive una lettera di presentazione e gli trova un lavoro come “Peones” nei campi di un fattore molto conosciuto a Tandil.
Coi soldi che guadagna compra buoi cavalli e carri, avviando una piccola azienda con la quale ha fatto una fortuna vendendo carrozze.
Ramon Santamarina si suicido il 23 Agosto 190 e, dopo la sua morte la vedova   donò alla congregazione della Sagrada Familia la terra e la costruzione del College San Jose mentre qualche anno dopo donò alla città di Tandil la terra e pagò di tasca propria la costruzione dell’ ospedare “Ramon Santamarina”.

 La Storia del Club:

Il 20 Dicembre 1913 un gruppo di ragazzi fonda il Club Fuerte Independencia (Fortino Indipendenza, nome originale della città che nasce come Fortino per difendere la popolazione degli attacchi degli indiani). I ragazzi facevano fatica a trovare un posto dove giocare a calcio, la famiglia Santamarina perciò gli dona la terra di quello che si chiamava “la canchita del hospital” (il campetto dell’Ospedale). Il 21 febbraio 1914 l’assemblea dei soci decide di ribattezzare il club con il nome di Club e Biblioteca Ramon Santamarina, in segno di gratitudine alla famiglia che aveva regalato la terra e scegliendo come presidente il figlio di Ramon, il signor Antonio Santamarina.
I colori sociali nero e giallo sono stati scelti grazie alla vicinanza dello stadio alla stazione ferroviaria (il giallo e nero sono molto comuni nei segnali ferroviari sudamericani) e perché erano i colori sociali del Peñarol di Montevideo, squadra soprannominata “El Carbonero” (Fuochista).
La Liga Tandilense di calcio nasce nel 1919, il Santamarina è una delle squadre fondatrici, vince il suo primo campionato nel 1924 ed è la prima squadra a vincere 3 titoli di fila (1924 – 1925 – 1926). Tra il 1955 e 1966 vince 11 scudetti su 12, e dal 1959 al 1966 ne vince 8 di fila (record assoluto) .
Nel 1977 arriva in finale del Torneo Nacional che qualifica una squadra per giocare il vecchio Torneo Nacional di Serie A contro il CIPOLLETTI di Rio Negro, finisce 0-0 in trasferta ma l’1-1 del “Cipo” a Tandil con gol in trasferta lascia il Santamarina alle porte del calcio che conta.
Per arrivare al calcio principale bisogna aspettare, e la rivincita arriva nel 1984 con il club che vince la Liga Tandilense senza perdere una partita. Gioca il Torneo Regional con altre 20 squadre della provincia di Buenos Aires per staccare il biglietto al NACIONAL A,  vince il suo girone ed entra nel girone finale a 4 squadre con il Douglas Haig di Pergamino, il Loma Negra di Olavarria (la squadra più forte all’epoca della provincia con 2 Nacional A alle spalle) e il Del Progreso di Mercedes,  guadagnando 9 punti su 12 possibili e arriva al Nacional A del 1985.
I Vecchi Nacional A si giocavano stile Coppa Del Mondo, 8 gironi di 4 squadre ciascuno con 2 squadre di Buenos Aires e 2 dell’ Interior, il Ramon Santamarina è inserito nel girone A con l’Estudiantes La Plata e Platense per Buenos Aires e il Racing de Cordoba dell Interior.
Il Ramon Santamarina esordisce in A il 17 febbraio 1985 a Tandil ed a sorpresa batte il Platense 2-1, alla fine il girone viene vinto dall Estudiantes con 9 punti, finiscono pari tutte le altre a 5 punti ma a passare il turno grazie alla differenza reti e il Santamarina.
Gli ottavi di finale regalano l’ Independiente che vince la doppia sfida 3-1 ad Avellaneda e 3-2 a Tandil, prima dell’eliminazione c’e un altra chances, il famoso girone dei “perdedores” o perdenti che regala un posto nel girone finale,  ma il Santamarina viene subito eliminato nella sfida unica a Salta contro il Central Norte dopo l’1-1 dei 90 minuti vengono sconfitti ai rigori 4-2.

Dopo l’eliminazione del Torneo di Serie A inizia il periodo buio della storia del club, passano 6 anni senza vincere la LIGA TANDILENSE (il periodo più lungo della storia).
Nel 1992 gioca immerso in una grave crisi economico finanziera, perde lo stadio “Francisco Fiego” che era in centro città, viene venduta all’asta la sede sociale e il campo sportivo e il club deve giocare con un nome nuovo “Union Obrera Metalurgica”, il Club Biblioteca Ramon Santamarina non esisteva più.
Il 1998 è l’anno della rinascita un gruppo di dirigenti conosciuti come “Los 7 Locos” ( i 7 pazzi) decidono di rifondare il Club Deportivo Santamarina con l’aiuto di vecchi dirigenti come Eduardo Frontini chi non ha esitato a mettere un edificio di sua proprietà a titolo di garanzia.
Nel 2002 la prima gioia del nuovo club, vince la LIGA TANDILENSE il club viene invitato a giocare il TORNEO ARGENTINO B (quarta divisione) nel 2006 la storica promozione all’ARGENTINO A vincendo in finale il Rivadavia di Lincoln.
Nel 2010 finisce al secondo posto e gioca la “Promocion” con la terz’ultima del NACIONAL B, in questo caso la CAI di Comodoro Rivadavia, dopo un polemico 2-2 a Tandil (2 gol annullati, un rigore regalato agli ospiti che pareggiano al 98′ in fuori gioco) perde 5-0, qualche mese dopo arriva una buona notizia, il giudice fallimentare decide di autorizzare al club ad utilizzare il vecchio nome, e il club torna a chiamarsi “CLUB y BIBLIOTECA RAMON SANTAMARINA”.
Il SANTAMARINA ha vinto 34 campionati della LIGA TANDILENSE, un vecchio torneo regionale, un vecchio interregionale e un ARGENTINO B) ed è l’unica squadra della città e del dipartimento Tandil ad aver giocato un NACIONAL di SERIE A.

Parlando a livello tifoseria non hanno un gran seguito, la città non e tanto grande e interessa di più il tennis, comunque hanno un barra “La banda del Aurinegro (giallo-nero)” che segue sempre il Santamarina per il Torneo Argentino, i principali nemici sono Ferro e Gruppo Universitario entrambe squadre di Tandil, l’Alvarado di Mar del Plata, l’Huracan di Tres Arroyos tra le amicizie più importanti possiamo nominare quella con il Racing de Cordoba.
Comunque i ragazzi si stano organizzando e si prevede un bel numero di tifosi al seguito per la sfida contro il BOCA per la Coppa Argentina

Le Foto:

La squadra del 1985 che vince il Regionale e si qualifica al NACIONAL A

Rivista El Grafico, il17 Febbraio 1985 il SANTAMARINA vince contro il Platense la sua prima partita in serie A, il fotografo appena finita la partita ha dovuto fare 170km in macchina fino a Mar del Plata per consegnare il ruolino con le foto nel volo 841 che arrivava a Buenos Aires alle 22.30, altri tempi!

La Barra del Aurinegro in casa nel loro settore (occupano i distinti)

Il Tifoso più famoso del SANTAMARINA il tennista Juan Martin Del Potro

-La Barra in trasferta a Tres Arroyos-

-L’ingresso alla città di Tres Arroyos verniciato di giallo-nero, opera di
ULISES SALDIVAR il tifoso che si aveva fatto 2000km di Autostop per vedere Boca-Santamarina che era stata rinviata.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: