Skip to content

Interior Violento: Reconquista, magazziniere dell’Atletico Adelante da una testata in faccia all’arbitro, partita sospesa come da regolamento ma il direttore di gara dimostra di avere una gran mentalità!

20 febbraio 2012

-l’Arbitro Freyre decide di sospendere Atletico Adelante-Peñarol-

E come ogni lunedì appuntamento con il Torneo del Interior (la quinta divisione del calcio) questa volta andiamo alla città natale di Gabriel Omar Batistuta, a Reconquista in provincia di Santa Fe a 768km di Buenos Aires per il girone 36 allo stadio “10 de Enero” si gioca la partita tra il ATLETICO ADELANTE – Peñarol di Rafaela. Una partita molto sentita per il campanilismo tra le due città del nord di Santa Fe.
La partita era sullo 0-0, nessun problema fuori lo stadio ma dentro i soliti cori tra le tifoserie, arriviamo al minuto numero 29 del primo tempo, il difensore Silvero dell’Atletico Adelante recupera un pallone e parte a razzo! arriva vicino l’area del Peñarol viene contrastato da un difensore ospite e decide di fare un tuffo abbastanza plateale e riesce ad infortunarsi durante la caduta!!
L’arbitro MATIAS FREYRE della sezione di Santa Fe che era vicino, non solo decide di non fischiare il fallo, ma giustamente pensa che corrisponde ammonire Silvero per la simulazione, siccome Silvero era a terra dolorante fa entrare in campo gli ausiliari, ad assistere il giocatore entrano “El Tata” Mancuello allenatore in seconda e con lo spray in mano RUBEN LEGUIZA magazziniere della squadra.
Mentre Mancuello assiste l’infortunato, Leguiza che aveva visto il cartellino giallo in mano a Freyre inizia a litigare con l’arbitro, la discussione diventa sempre più calda e Leguiza e Freyre sono a distanza ravvicinata in quel momento il magazziniere perde la testa e da una testata in faccia all’arbitro!
Freyre è stato subito assistito dal medico Daniel Codazzi che ha verificato le condizioni dell’arbitro che presentava una lieve ferita al naso con un taglio poco profondo, non aveva sangue sul viso ma una infiammazione sul naso. L’arbitro non era in condizioni psichico-fisiche per continuare la partita e ha deciso di sospendere il match
Freyre è stato portato al commissariato di polizia Nr2, non ha voluto esporre denuncia perché non voleva iniziare azioni legali contro il magazziniere, gli serviva solo un verbale da allegare nel referto per giustificare la sospensione della partita! ONORE ALL’ARBITRO!!!!!
Il Capo della UR (Unidad Regional) della polizia ha detto al giornale Reconquista Hoy che non si sono verificati altri incidenti, solo insulti e offese tra le tifoserie ma nessuno scontro, nessun arresto, se non c’e una denuncia penale contro il magazziniere noi non possiamo arrestarlo, l’arbitro non ha voluto denunciarlo!

AVEVO LA TESTA DA UN ALTRA PARTE!!!!
Parlando con i giornalisti locali Leguiza ha dimostrato segni di pentimento, “Avevo la testa da un altra parte!” “ho avuto una settimana molto difficile, e morto un mio caro parente e sabato sera mia moglie aveva partorito, sono stato vicino a lei e mio figlio non ho dormito abbastanza bene!”

A Reconquista dicono che il presidente dell ATLETICO ADELANTE si arrabbiò e licenziò Leguiza. Per l’ATLETICO ADELANTE potrebbe essere una pesante sconfitta a tavolino con rischio eliminazione e una salata multa da pagare.

Ci dispiace un po per Leguiza! con 40 anni e un nuovo figlio senza un lavoro diventa dura!

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: