Skip to content

Cori da Stadio: Me lo dijo una Gitana!

12 aprile 2012

Riprendiamo la rubrica cori da Stadio sicuramente con uno dei pezzi preferiti dei PIBES Italiani che seguono il calcio e il mondo delle curve argentine.

ME LO DIJO UNA GITANA!  – Me l’ha detto una zingara! un pezzo di questa orchestra di musica popolare KATUNGA, gruppo nato nel 1970 per suonare nelle Disco più al Top della “Movida” di Buenos Aires
Nel 1971 esce il suo primo singolo “Veo Veo que ves!” (Vedo vedo, cosa vedi?) altro pezzo molto cantato negli stadi, 30 giorni dopo il singolo diventa Disco D’oro con più di 1 milione di copie vendute.
Nel 1972 sbarcano in Europa precisamente in Spagna dove registrano un disco in Inglese e Italiano (se qualcuno ha qualcosa di loro in italiano ci contatti subito!!)  si esibiscono live con Ray Charles e Joan Manuel Serrat. Nel 1974 tornano in patria e lanciano due nuovi singoli “Mira para arriba, mira para abajo” (guarda in alto, guarda in basso) e “por una negrita” e iniziano la loro prima tourne nazionale allo stesso tempo la rivista “Record World” di Miami gli consegna il premio al gruppo più popolare dell’anno dell’America Latina e questo premio apre loro le porte di tutta l’America Latina.
Negli anni 80 continuano a suonare in diversi programmi della TV contribuendo con canzoni che diventano colonne sonore dei programmi umoristici , dopo qualche anno di stop nei primi 2000 si sono radunati per registrare il loro quarantesimo disco! e continuano a suonare nei locali di musica popolare di Buenos Aires.

Me lo dijo una gitana
que el amor iba a encontrar
y hoy al verte me di cuenta
que me dijo la verdad
Me lo dijo una gitana
y no le quise creer
y hoy yo vivo enamorado
loquito por tu querer
una linda gitana leyo mi suerte
dijo que una fortuna en mi mano vió
pero se equivocó si señor
pero se equivocó si señor
yo no tengo dinero, solo tu amor.

Me l’ ha detto una zingara
che l’amore avrei trovato
e oggi quando ti ho vista ho capito
che mi ha detto la verità
Me l’ha detto una zingara
e non ho voluto credergli
e ora vivo innamorato 
pazzo per il tuo amore
una bella gitana ha letto la mia sorte 
ha detto che una fortuna nella mia mano ha visto
ma si sbagliava! si signore
ma si sbagliava! si signore
Non ho soldi, solo il tuo amore.

SAN LORENZO

Me lo dijo una gitana
me lo dijo con fervor
o largas la marihuana
o te vas para el cajon.Me lo dijo una gitana
yo no le quise creer
yo le sigo dando al vino, a los fasos y al papel

una gitana hermosa tiro las cartas
dijo que San lorenzo va a ser campeon
ya lo corrimo al globo y no paso nada
vamo a correr a boca que es un cagon!

Me l’ha detto una zingara
Me l’ha detto con fervore
o lasci la marijuana
o te ne vai alla bara.Me l’ ha detto una zingara
E non ho voluto credergli 
Io continuo a prendere vino, spinelli e cocaina

una bella zingara ha lanciato i tarocchi
ha detto che SAN LORENZO sara’ il campione
abbiam già corso quelli del Globo e  non è successo niente
andiamo a correre il Boca che sono dei cagoni!

Alcune parole di Buenos Aires e il loro significato nel mondo delle curve:
Cajon: scatolone, cassetto si utilizza in questo caso per la bara da morto
Fasos: si utilizza per le sigarette oppure per gli spinelli
Papel: carta, viene utilizzata per la cocaina che la vendono avvolta in un “papel”
Corrimos/Correr: significa andare contro l’altra tifoseria e farla scappare

					
Advertisements
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: