Skip to content

La guerra de La 12: 5 giorni di galera e 6 mesi di “diffida” per il Rafa Di Zeo

20 aprile 2012

Sono passati più di 6 mesi da quel 30 ottobre 2011 il giorno nel quale RAFAEL DI ZEO ex capo storico de La 12 era tornato cercando di riprendersi la curva, quella domenica a La Bombonera giocavano Boca-Atletico de Rafaela, se ci seguite da un tempo vi ricordate la scenata di Mauro e Rafa uno contro l’altro e tutti due “diffidati” preventivamente fino alla fine del 2011.
La sera di venerdì la giudice Carla Cavaliere si e pronunciata condannando al RAFA a 5 giorni de “prision efectiva!” carcere effettivo, 5 giorni in galera più la applicazione del “Derecho de Admision” per 6 mesi tutto per l’ingresso a La Bombonera con un ticket fasullo e incitare alla violenza! così il RAFA dovrà restare lontano de La bombonera e da dove giocherà il Boca per mezzo anno! tutto per aver sfidato Mauro dal vivo.
Per arrivare alla condanna da 5 giorni la giudice ha tenuto conto che nel 2007 Di Zeo era stato latitante per 20 giorni per un altro delitto minore.
Il Rafa e suoi avvocati hanno 5 giorni lavorativi per presentare ricorso per al meno evitare di tornare in cella.
Visto che dopo i fatti di Boca-Rafaela erano finiti davanti al giudice sia Mauro che Rafa e tenendo conto che Mauro aveva fatto gesti e minacce ci chiediamo se ci sarà pure una minima condanna anche per il capo attuale de La 12 o grazie ai suoi contatti politici riuscirà a cavarsela senza niente!

Cosa dice el RAFA ? “Sono entrato con un biglietto vero! il Procuratore dice che e fasullo ma era vero! poi quella volta siamo entrati in 2000 e hanno diffidato solo me!!! forse era meglio essere uno sconosciuto!! ” nelle dichiarazioni Rafa non si risparmia Mauro “La 12 si comanda con la storia e lui non ha un cazzo di storia! io in curva del Boca ci vado dal 1979 lui ci va dal 2002, non mi siederei a parlare con lui!”

Annunci
3 commenti leave one →
  1. 22 aprile 2012 10:37

    Ricordo bene quel giorno: Mauro, più che il campo, guardava la curva di fronte, dove c’era Rafa, strofinandosi ripetutamente il naso, segno che era bello carico.

    Al di là del ricordo di quel giorno, l’arresto di Rafa rappresenta l’atto definitivo del passaggio di consegne. Ormai anche la yuta sa che la Doce è Mauro e Mauro è la Doce. Ormai Rafa è isolato. Non ha più coperture né protezioni a livello politico.
    Mi spiace ma è così.

Trackbacks

  1. La guerra de La 12: 5 giorni di galera e 6 mesi di “diffida” per il Rafa Di Zeo « Finchè morte non ci separi
  2. Per Rafa Di Zeo 5 giorni di detenzione e 6 mesi di diffida » PASSIONE BOCA JUNIORS

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: