Skip to content

Primera C: Cambaceres vs Dock Sud le porte chiuse e il campo neutro non bastano, agguato ai dirigenti del “Docke”.

29 aprile 2012

Per fortuna non c’è scappato il morto ieri sera a Remedios de Escalada, nella periferia sud di Buenos Aires tra Lanus e Banfield, dove allo stadio del Talleres si gioca per la Primera C la sfida tra Defensores de Cambaceres (squadra della periferia di La Plata) e lo Sportivo Dock Sud. Con il campo del Cambaceres non agibile i geni del CO.PRO.SE.DE decidono di farla giocare allo stadio del Talleres, praticamente i nemici storici del “Docke“!  Tanto si gioca a porte chiuse e non succederà niente, avranno pensato… E invece a fine partita  (finita 0-0) un gruppo di 15-20 persone identificate con i colori del Talleres, sono arrivati in diversi scooter ed una Renault 19 nera, cercavano il pullman con i giocatori del Dock Sud ma questo era gia partito, restavano solo i 5 dirigenti accompagnatori che erano arrivati in macchina, una volta identificati sono stati caricati dai barras del Talleres, i dirigenti del Docke hanno cercato riparo all’ interno dello stadio, tre di loro sono riusciti ad imboscarsi in mezzo ai giocatori del Cambaceres, ma il presidente Anibal Campanini ed il vice Daniel Kurytow hanno avuto la peggio e sono stati attaccati dai barras locali, con il vice che è finito in Ospedale!

La macchina del Presidente (Foto sopra, fuori lo stadio del Talleres) è stata praticamente assalita dai barras del Talleres, gli hanno tagliato le gomme ed è stata presa a calci e bastonate. Il Presidente Campanini dopo l’aggressione è corso verso il primo poliziotto che era nelle vicinanze (che era quello predisposto alla scorta al pullman del Cambaceres) chiedendogli di  far inviare una volante a custodire il pullman del Docke che rientrava della trasferta. “Io non posso fare niente” è stata la risposta del poliziotto!
Poi si è diretto dal responsabile del servizio d’ordine pubblico (anche se si giocava a porte chiuse c’erano 20 poliziotti) “protestando” e gridandogli “SIETE DEGLI INUTILI!”. Dopo quest’ultima frase il presidente del Docke è stato minacciato da un poliziotto  “Mi ha puntato con l’ Itaka (fucile per sparare proiettili in gomma) e mi ha detto che mi avrebbero arrestato!”, queste le dichiarazioni di Campanini.

Il presidente del Docke ha detto che non farà la denuncia alla polizia, “ho già denunciato troppe cose e non e mai successo niente!” “sono amico dei dirigenti del Talleres ho degli ottimi rapporti con loro, ma si sa i barras sono barras e non gliene frega niente!” “Bisogna che AFA faccia qualcosa non si può andare avanti così 1 mese fa quelli del Chacarita hanno attaccato quelli dell’ Atlanta adesso e toccato a noi, cosa aspettano? un morto?”

Annunci
One Comment leave one →
  1. andreaboysvalt permalink
    30 aprile 2012 06:26

    Hola el Defensor de Cambeceres penso che sono l’unico in Italia ad avere la maglietta e siamo in 2 ad essere amici di un Defensor (tu Bohemio sei argentino non italiano per la invidia del sottoscritto)….. A maggio arriva in Italia Tomas lo ospito a casa mia…… =)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: