Skip to content

AFA contro las barras: in arrivo la tessera AFA PLUS!

8 maggio 2012

Dopo la contestazione dell’Independiente e le minacce al presidente Cantero, Julio Grondona, “El Jefe” de la AFA, ha deciso di aiutare il presidente dell’Independiente e di non lasciarlo solo nella lotta contro le Barras Bravas.
Ieri nella riunione settimanale dei presidente dei Clubs, Grondona ha chiesto a tutti i presidenti delle squadre di serie A di confezionare un elenco di tifosi indesiderati! Vuole un elenco dei Barras Bravas, questo potrebbe funzionare nel caso dell’Independiente ma cosa si fa nei clubs dove e tutto “normale” e non ci sono problemi tra dirigenti e Barras Bravas? Che Presidente e disposto a scrivere il nome di un Barra Brava?

I Dirigenti dei Clubs non sono d’accordo con questa disposizione del Boss, non serve a nulla fare un elenco se poi i Barras-Bravas hanno dei rapporti con i politici e la polizia e fanno quel che vogliono, se la giustizia e la polizia non fanno niente perche chiedere ad un dirigente di vietare l’ingresso allo stadio?

L’idea di Grondona è quella di ispirarsi ad un sistema come la Tessera del Tifoso in Italia, ed ha rispolverato un vecchio progetto di collaborazione tra AFA, la Telecom e l’UTN (Università Tecnologica Nazionale). Questo progetto non è altro che una TESSERA AFA PLUS, un censimento di “hinchas”, i tifosi si devono registrare in AFA avranno una tessera AFA PLUS per comperare i biglietti per le partite di Serie A e della Nazionale Argentina.
La tessera avrà il Nome, Cognome, numero di documento e la foto del Hhincha.


Con questa nuova Tessera l’AFA vuole implementare un controllo elettronico degli accesi negli stadi installando dei tornelli all’ italiana (la foto sopra è l’ingresso dello stadio del Colon). Il sistema sarebbe disponibile dall’inizio del prossimo campionato, perciò bisognerà sistemare tutti gli stadi di Buenos Aires e alcuni dell’Interior.

Cosa succederà con la B Nacional e le serie minori? Sicuramente niente, ormai all’ AFA delle squadre delle serie minori non gliene frega niente, e molto meno dei suoi tifosi che stanno ancora aspettando da ormai 5 anni di tornare a fare una trasferta!

La “tessera” non è un problema per i Barras Argentini,  siamo convinti al 200% che se diventa legge tutti i Barras corrono a farla!
C’e chi (come me d’altronde…) pensa all’ennesima mossa di Grondona per continuare a fare soldi, basta pensare nei primi anni 90 per allontanare i violenti aveva deciso che era d’obbligo avere la video sorveglianza in tutti gli stadi, poi si scopri che l’unica ditta che poteva installare questi impianti era del suo nipote!!!
Quindi sicuramente questa storia della Tessera e il Censimento del Hincha e una nuova cagata di Grondona per fare soldi con una carta bancomat!

Stiamo a vedere come va avanti questa storia.

Per chiudere questo post niente meglio della frase di una bandiera apparsa in curva dell’ Atlanta nell’ ormai lontano 1991 con la scritta “AFA=MAFIA”

Annunci
One Comment leave one →
  1. andreaboysvalt permalink
    9 maggio 2012 07:00

    Il mio Amico de LA 12 quando gli ho spiegato della tessera del tifoso in Italia e delle sue problematiche, ci ha pensato 4 secondi e ha detto: “cazzo te ne frega la fai e giri l’italia con la tua curva”……….. Grande F. quello che gli ho detto io……. Quanti hanno fatto quel bancomat per quel clasico di Verano?????? ……….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: