Skip to content

Arrestati 55 barras dell’Instituto per danni al pullman, sono gli stessi che hanno minacciato di sparare ai propri giocatori.

16 maggio 2012

Finiscono in galera al rientro a Cordoba i 55 Barras dell’ Instituto della sezione “Los Ranchos“, gli stessi che lunedì sera dopo la sconfitta a Corrientes contro il Boca Unidos avevano intercettato il bus della prima squadra minacciando i giocatori con la ormai famosa frase “Se non venite promossi ci sono proiettili per tutti!”
Ieri pomeriggio, intorno alle 18, mentre la prima squadra si allenava scortata della polizia di Cordoba nella rotonda d’ingresso alla località Malvinas Argentinas sulla Ruta 19 (Strada che collega Santa Fe e Cordoba) il pullman della Barra Brava viene fermato dal corpo speciale della polizia di Cordoba.
A dare l’allarme e chiedere aiuto sono stati i due autisti del pullman, che è poi stato fermato dal Commissario Castellò ed i suoi uomini. “Abbiamo ricevuto una telefonata dell’autista, il pullman aveva tutti i vetri rotti, sono stati i barras bravas a romperli tutti con calci dall’interno verso l’esterno,hanno rotto pure le tv al plasma e hanno minacciato gli autisti“, ha dichiarato poi il commissario alla stampa.

Nelle prime ore di questa mattina sono stati liberati 5 dei barras bravas, tutti minorenni consegnati ai genitori mentre gli altri 50 maggiorenni sono stati caricati su un pullman e trasportati nel carcere della vicina località di Bouwer tutti accusati di minacce, danno e coercizione.
Nel primo pomeriggio il Governatore della provincia di Cordoba Jose Manuel De La Sota si è messo in contatto con il presidente dell’Instituto per esprimere la sua solidarietà, ha promesso “mano dura” con la barra “Cordoba è una provincia tranquilla, non ci sono fatti di violenza nei nostri stadi per questo lamento e ripudio quello che è accaduto, non fa parte del calcio che vogliamo” ha detto il governatore.

Advertisements
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: