Skip to content

Il Ritorno de Mauro alla 12: Il Boca non applica il “Derecho de Admision” ed il leader torna alla 12 dopo 7 mesi

18 maggio 2012

-Mauro (in maglia bianca sopra il numero 1) ieri sera in Boca – Fluminense-

E un giorno il leader torna a comandare La 12, Mauro Martin mancava dal suo posto da quel 30 Ottobre 2011, il giorno di Boca – Atletico Rafaela quando si v ierificarono ncidenti e minacce tra la sua fazione e quella di Rafa Di Zeo che tornava a La Bombonera, e ieri sera è tornato per Boca-Fluminense de Coppa Libertadores.
Mauro e Rafa erano stati allontanati dallo stadio dalla Giustizia di Buenos Aires, ma lunedì  lo steso Martin aveva concordato con la Giustizia di chiudere la storia con 5 giorni di galera e 6 mesi di divieto di acceso agli stadi dove gioca il Boca, quindi  siccome la sanzione ha un effetto retroattivo, lo stesso lunedì gli scadeva il periodo di “Diffida” e martedì membri del Co.Pro.Se.De e del UCPEVEF (unità di coordinamento per la prevenzione della violenza in eventi calcistici) ha inviato una nota al Boca Juniors chiedendo al club l’inserimento di Mauro nella lista per applicar su di lui il famoso “derecho de admision” e tenerlo lontano degli stadi.
Ma il Boca non ha mai risposto a quella nota e per gli uomini del Co.Pro.Se.De e l’UCPEVEF la non risposta del Boca equivale ad un rifiuto del Boca per l’utilizzo del “derecho de admision”.

Voi cari amici vi state chiedendo, come mai lui accorda 5 giorni di Galera un Lunedì e Giovedì si presenta allo stadio? Siccome siamo in Argentina ed il carcere per i trasgressori non ha ne elettricità ne acqua e, fin quando non vengono sistemati questi problemi edilizi non può “ospitare” detenuti, per questi casi non esiste la possibilità degli arresti domiciliari quindi Mauro è libero e appena finiscano le opere nel carcere dovrà presentarsi per scontare la pena.

Domenica prossima il Boca visita il Racing Club nel “Cilindro” de Avellaneda, partita ad altissimo rischio per la rivalità tra LA 12 e LA GUARDIA IMPERIAL, visto che il Boca non fa uso del “derecho” adesso tocca al Co.Pro.Se.De decidere se Mauro puo o meno presentarsi allo stadio del Racing, sembra un utopia visto che il Co.Pro.Se.De non ha mai sanzionato nessuno e ha chiesto sempre ai Club.
In tanto Mauro si prepara per la trasferta di Avellaneda e ha tutto pronto per la partita di ritorno con il Fluminense la prossima settimana a Rio de Janeiro.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: