Skip to content

Giallo Monumental: Muore un barra accoltellato durante l’ennesima faida interna de Los Borrachos del Tablon

11 giugno 2012

-La Curva SIVORI ieri sera,al primo anello e scoppiata la faida-

Si chiamava Gonzalo Saucedo, aveva 21 anni ed è l’ ennesima vittima del Calcio  Argentino (la quinta di questo 2012).

Gonzalo è morto alle ore 1:30 di oggi all’ Ospedale Pirovano del quartiere Coghlan, vicino allo stadio Monumental, dove è stato trasportato d’urgenza dal pronto soccorso dello stadio.
Le indagini sulla morte di Gonzalosono a carico del P.M. Josè Maria Campagnoli che ha ordinato il sequestro degli hard-disk dell’impianto di videosorveglianza dello Stadio Monumental, infatti dalle prime ricostruzioni fatte dalla Polizia la faida sarebbe scoppiata durante la partita. In un momento caldo con il River fermo sullo 0-0 con il Boca Unidos (risultato finale 2-1), un gruppo di tifosi avrebbe iniziato a fare dei cori contro la squadra chiedendo più “Huevos” o meglio di tirar fuori le palle, questo non sarebbe stato gradito dai Borrachos (che di solito sono al terzo anello) ed alcuni ragazzi sarebbero scesi per picchiare i contestatori qualcuno ma andato oltre accoltellando all’addome Gonzalo.
Questo dicono le agenzie di notizie, ma noi non ci fermiamo qui e andiamo oltre………

 

Abbiamo sentito parlare su Radio 10 Matias, un ragazzo che solitamente va in curva Sivori al primo anello,  lui ci offre una versione più realistica dei fatti.
“Cinque minuti prima dal fischio d’inizio sono entrati al primo anello un gruppo di 15-20 ragazzi della Barra Brava, c’erano tutti i capi, all’improvviso si sono guardati tutti uno ha dato il segnale e hanno iniziato a picchiare tutti quelli che c’erano in quel settore!”
Nicolas ribadisce alla radio “Tutti questi ragazzi, anche se nessuno osa dirlo erano i capi de la Barra”  “Sembrava tutto organizzato, i ragazzi si erano radunati nella zona dei -quinchos-(i barbecue dove si fa l’asado) poi sono entrati al primo anello si sono fermati dove volevano e hanno iniziato a lanciare cazzotti e calci a tutti!” “Cercavano dei ragazzi che hanno uno striscione con la scritta RIVER TOUR ragazzi vicini e molto amici di quelle de LA BANDA DEL OESTE (la fazione cacciata fuori della curva che ha il divieto di acceso al Monumental)  sono venuti a cercare loro e da quello che so io Gonzalo era parte di quel gruppo”
Il giornalista gli chiede se c’era qualche polizia in giro, Matias risponde “C’erano degli Steward ma sono arrivati i Capi della Barra e gli hanno tolto la pettorina il capellino e il manganello e gli hanno cacciati fuori dal settore! ripeto erano 15-20 e in mezzo c’erano tutti i capi della Barra!” 

Dopo essere stato accoltellato all’addome Gonzalo è fuggito dal settore ed e arrivato di corsa al pronto soccorso che c’è sotto la tribuna laterale San Martin del Monumental, dopo le prime cure e visto che perdeva troppo sangue è stato portato d’urgenza in un ambulanza privata all’Ospedale Pirovano distante circa 3km dello stadio, purtroppo non c’e l’ha fatta ed e morto verso l’1.30 di lunedì mattina in sala operatoria mentre i medici tentavano attraverso un intervento chirurgico di salvargli la vita.

Annunci
3 commenti leave one →
  1. 12 giugno 2012 09:26

    Speriamo finisca questa faida, anche perchè i LBDT del River non le fanno davanti alle telecamere come quelli del Boca, solo per farsi pubblicità.

    RIP

  2. 12 giugno 2012 10:19

    Ecco qua la tua ossessione che si ripresenta cazzo centra il Boca con la interna di quelli che non cantano? L’ha detto il chori dominguez dopo la partita con il Boca Unidos mica l’ho detto io…… Allora ti rispondo: viva la barra dice che usa solo ed esclusivamente le mani che spezzano le catene no lame no pistole…… P.S. non le fanno davanti alle telecamere come 3 anni fa circa alla cancha del Velez contro il Lanus se non sbaglio……. già già già……..

    • 13 giugno 2012 10:48

      M guarda che la penso esattamente come te. Gentaglia come coloro che hanno assassinato Gonzalo Acro se ne devono stare alla larga dal futbol. Meglio ancora se in carcere vita natural durante.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: