Skip to content

Omicidio di Gonzalo,il P.M ha ricostruito i fatti e chiede l’arresto di un giovane barra brava

13 giugno 2012

Dopo l’omicidio di Gonzalo c’erano due versioni, la prima quella della stampa scritta era di uno scontro tra i Los Borrachos del Tablon contro dei tifosi che contestavano la squadra, la seconda (quella che ci sembrava più reale) era quella della ennesima faida interna tra la Barra Oficial ed una persona molto vicina a quelli de La Banda de l’ Oeste.
Alla fine c’e stata sì una faida interna, ma non c’entrano niente ne la Barra Oficial ne quelli dell’ Oeste.
Nei post precedenti abbiamo riportato le parole del P.M. Jose Maria Campagnoli (“ABBIAMO IDENTIFICATO L’ASSASSINO DI GONZALO“) dalle indagini preliminari il P.M ha identificato un ragazzo chiamato Matias S. detto “El Mati” (il P.M non ha fatto sapere il suo cognome in quanto il ragazzo resta ancora latitante ed è ricercato).
Cosa avevano in comune Gonzalo e il suo omicida Matias? Entrambi sono ragazzi della zona di Florencio Varela (dipartimento al sud di Buenos Aires confinante con La Plata), Matias è il figlio dell’ incaricato delle rivendite “ufficiali” dei Los Borrachos del Tablon, suo padre ha sempre una grande quantità di biglietti da piazzare quando il River gioca in casa o in trasferta e ogni volta che c’e un concerto allo stadio Monumental.

Gonzalo e Matias si conoscevano data la frequentazione della curva e perche abitavano nella stessa località di Ingeniero Allan nel dipartimento Florencio Varela, nell’ingresso alla località c’e un muro con la scritta “EL PARQUE manda, LA CAROLINA obedece” (EL PARQUE comanda, LA CAROLINA obbedisce)  Gonzalo apparteneva ai ragazzi del quartiere La Carolina mentre il suo assassino era de El Parque.
Tre settimane fa ragazzi de El Parque e La Carolina si sono trovati in discoteca, quelli del Parque hanno presso in giro i rivali, si sono fatti offrire il bere e hanno litigato per le ragazze, Gonzalo stanco delle prese per il culo ha sfidato Matias, i ragazzi si sono pressi a pugni e Gonzalo ha avuto la meglio, ma Matias mentre andava via ha promesso “ non finisce qua, tu sei uomo morto!”
Purtroppo il ragazzo non scherzava ed ha aspettato la prima partita in casa del River per colpire.
Come tutte le volte che il River gioca in casa i ragazzi di Florencio Varela sono arrivati e sono entrati con i biglietti “fasulli” forniti dal padre di Matias, solo cosi si capisce come mai Gonzalo che non era socio del River era in un settore esclusivo per soci. Una volta nella galleria inferiore della curva Sivori, i ragazzi si sono rivisti, prima uno scambio di sguardi, poi un paio di schiaffi e tutto si è concluso con Gonzalo accoltellato per terra. Solo in questo momento e intervenuta la Barra de Los Borrachos, hanno preso il ferito e l’hanno portato fino al cancello che divide la curva Sivori della Tribuna San Martin, qualcuno nel mentre ha avvisato la guardia medica del pronto soccorso, durante l’intervallo della partita un gruppo di Barras si sono presentati al pronto soccorso del Monumental per chiedere informazioni sullo stato del ferito che era già stato portato in ospedale.

Con tutte queste prove il P.M Campagnoli ha chiesto al Giudice Jorge Lopez l’arresto di Matias S. ed una perquisizione nel suo domicilio non solo per cercare l’omicida ma anche elementi che potrebbero comprometterlo come vestiti macchiati di sangue o l’arma del delitto, e quest’ultima e fondamentale perché se non si trovano prove fisiche per il P.M diventerà dura dimostrare tutto in un parola contro parola.

L’omicidio e avvenuto sugli spalti, proprio nel settore occupato dei Borrachos del Tablon, il River Plate come club e risponsabile, tutto ciò che accade ultimamente nel River è contaminato e ha a che fare con la Barra Brava, non c’e una volontà politica di cambiare le cose” dichiara il P.M che continua a sparare contro Barras e River “Se questi qua riescono ad entrare nel loro settore con delle armi e girano per lo stadio come uno gira per casa sua, se i capi della curva hanno dei biglietti omaggio o gratis per venderli e fare soldi e si possono permettere di fare affari tutto sotto lo sguardo dei dirigenti e a volte della polizia diventa impossibile combattere contro di loro!”

Annunci
15 commenti leave one →
  1. 14 giugno 2012 12:26

    Questo articolo fa onore alla VERITA’ e al Bohemio che l’ha postato.

    Come si evince dal post pubblicato dal Bohemio, il River non c’entra niente! Non solo, non c’entra, nell’atto dell’omicidio, nemmeno la barra! E’ il triste epilogo di una faida tra bande scoppiata a decine e decine di chilometri da Buenos Aires. Potevano tranquillamente essere tifosi del Boca o dell’Independiente che litigavano a Florencio Varela e poi regolavano i conti alla Bombonera o al Libertadores de America.

    La differenza è che se si parla male del River si guadagnano le prime pagine di Olé e del Clarin.

  2. 14 giugno 2012 12:36

    Comunque onore a Gonzalo, Uomo vero.
    Matias all’ergastolo!
    Chi ama il River odia la violenza.

  3. 14 giugno 2012 14:56

    Figa erano in una zona riservata esclusivamente ai soci e uno non era socio, con dei biglietti rivenduti da uno del LBDT riservati ai soli soci, non controllati all’entrata, e per di più uno armato. Siccome la sicurezza la paga il club come cazzo fai a dire che non è colpa oggettiva o soggettiva del club? Se scoppiano incidenti con un morto in curva nord o curva sud a san siro contro altre fazioni della curva o contro gli steward per di più spuntano coltelli non ne va di mezzo il club? Certo che ne va di mezzo, non so dovevi vivi…………

    Dopo che la barra non c’entra nulla questa volta sembra davvero così, anche se l’omicida ha fatto entrare il morto con i biglietti dei soci che rivendeva il padre facente parte dei LBDT almeno così si comprende leggendo il testo…..

    • 18 giugno 2012 19:07

      Ascolta Trota della Valtellina, è il movente a scagionare il River e la barra del River. Se questo non lo capisci non ci posso fare nulla D’altra parte tifi bosta…

  4. andreaboysvalt permalink
    19 giugno 2012 06:54

    Si si il movente scagiona tutti ahahahahahahahah ma come detto da tutti, bohemio compreso, se tu cancelli la prova dell’omicidio ossia il filmato della partita della sorveglianza delle telecamere puntate sulla tribuna sivori vuol dire che fai un favore all’ omicida distruggendo delle prove e stai intralciando il normale corso della giustizia e delle indagini….. Se non lo capisci non è colpa nostra N. Minetti al maschile…. Ahahahahahahahah il movente scagiona tutti, allora cosa ci sono a fare i tornelli e le perquise all’entrata degli stadi mondiali e la polizia e digos dentro gli stadi? Basta che quando compri abbonamento o biglietti firmi una carta che se fai qualcosa dentro lo stadio è solo a vendetta personale ahahahahahahahahahahahah la nostra forza è l’ignoranza ale ignoranza ale ale……..

    • 19 giugno 2012 09:11

      Se il River avrà commesso delle irregolarità lo accerterà la magistratura (che comunque con l’omicidio nulla c’entrano, come ha già spiegato il giudice).

      Se la Minetti te la fa vedere molli subito quel mostro disumano a cui sei insieme. Vabbè, tu sei un sudicio bostero non è che puoi pretendere chissachi… accontentati di una quadrupede.
      PS. Ma ogni tanto abbaia? 😀

  5. andreaboysvalt permalink
    19 giugno 2012 09:29

    Vieni a insultarmi su facebook? Ti sto aspettando……….. Assomiglia in tutto per tutto (fisicità, modo di abbaiare) a tua madre prima che andava a guardare le margherite da parte delle radici è per questo che l’ho scelta e gli ho insegnato ad abbaiare tanto lo sai che sprannome gli ho dato visto che abbaia: EVERTON degno nome per dei luride cagne….

    • 19 giugno 2012 16:12

      No, ti sbagli (come sempre del resto). Le cagne puttane generano solo bosteros. Questo è un fatto geneticamente provato dall’evoluzione delle razze studiata da Charles Darwin.
      Da una parte ci sono glli esseri umani che generano loro simili; dall’altra le cagne puttane che generano bosteros. I bosteros, a loro volta, si accoppiano con cagne puttane per generare altri bosteros.
      Queste due razze sono geneticamente incompatibili. Quindi se qualche bosteros ha il dubbio di avere origini umane, se lo tolga dalla testa. Il bostero NON è un essere umano.

      • andreaboysvalt permalink
        20 giugno 2012 06:41

        Dai puoi fare di meglio che noia che sei impegnati……. Pfff

  6. 19 giugno 2012 19:25

    Wow, che classe che hai Muttley, davvero. Complimenti.

    Per te parlare di calcio è utopia, sai solo capace ad insultare.

    • 23 giugno 2012 11:29

      parlare di calcio con chi? con una merda come te e la tua sporca razza sarebbe come dare perle ai porci (e non è una metafora)

  7. LPQTP permalink
    20 giugno 2012 12:50

    uno che rivendica le malvinas argentinas e poi tifa everton. coerenza senza pari ahahahahahhahahahahah

    • 23 giugno 2012 11:28

      Io appoggio sempre il Nazionalismo, in ogni stato. io sono il più coerente come tu sei il più coglione (e tua mamma la più troia, ovviamnete 🙂 )

  8. LPQTP permalink
    23 giugno 2012 16:29

    certo muttley,certo..e il riBer è la squadra più forte e titolata al mondo 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: