Skip to content

COMU non si vende: soci, pibes e tifosi occupano il club contro il giudice fallimentare

16 luglio 2012

Da venerdì pomeriggio un gruppo di circa 200 persone tra Pibes de la barra, soci e tifosi dello storico Club Comunicaciones occupano la sede sociale del club, il motivo è più che valido ed ai i pibes del barrio Agronomia  va tutta la nostra solidarietà ed il nostro sostegno in questo momento difficile contro i politici di merda che cercano solo di fare i loro affari sporchi!

Il Club di Aggronomia e stato fondato nel 1931 come un centro sportivo per i dipendenti delle Poste, per quello il nome Club Comunicaciones ed i colori sociali nero e gialli che identificavano al Correo Argentino. Il club si trova nel cuore geografico della Città di Buenos Aires in un terreno di 17 ettari (una miniera d’oro!!) , a metà anni 90 Maurizio Macri (all’epoca presidente del Boca Juniors oggi Sindaco di Buenos Aires) aveva in mente di traslocare La Bombonera all’interno dei quel terreno, un progetto pazzo che fu rifiutato dai Xeneizes perche il Boca era del quartiere La Boca!
El Comu ha militato sempre nelle categorie cadette, dalla D alla B, negli anni 70-80 il club era pieno tutti i giorni, sabato e domenica era impossibile trovare posto per fare una grigliata, c’erano più di 20.000 persone a fare sport, poi la crisi economica, la nascita delle nuove palestre, il club pian piano perde soci e iniziano i problemi finanziari che finiscono con la bancarotta del 2000.

Il debito del Comu è di circa 11 milioni di pesos (circa 2 milioni di euro) ed il club è sotto amministrazione controllata a carico del curatore fallimentare Eduardo Fenocchieto, un personaggio scuro che ha fatto fallire “El Hogar Obrero” (una cooperativa simile alla COOP in Italia) e la “Ceramica Zanon“, la più grossa ditta ceramica in argentina, e adesso va per il Comu.

I soci vogliono che vada via il ladro del curatore  e il giudice fallimentare, il socio Jorge Padilla spiega:
Come e possibile che un club che incassa 4,5 milioni coprendo tutte le spesse con quello che avanza in meno di 1 anno il club puo saldare il suo debito, ma i soldi che avanzano dopo aver pagato tutto sono spariti, dove sono finiti???”

In Argentina esiste una legge dove si spiega che la città di Buenos Aires si deve fare carico del debito dei Club, saldare tutto e poi riconsegnarlo ai soci e tifosi in comodato di gestione.

La Città aveva pronto un piano “salva Comu“, si prendeva sei ettari dei diciassette del club in cambio del debito e poi con un piano opere di 16 milioni costruire un Palasport e il club sarebbe tornato per 99 anni in comodato di gestione ai soci.

Ma incredibilmente il giudice fallimentare Fernando D’Alessandro ha rifiutato l’offerta della città e ha accettato l’offerta dei Moyano, se ci seguite da tempo ormai sapete che Moyano è il capo del sindacato dei Camioneros (autisti di camion) che ha offerto 12 milioni per cancellare il debito del club e ha “garantito” che investira 40 milioni in opere.

Un bell’ affare, con 12 milioni ti prendi una squadra di calcio in Serie B  Metropolitana (Terza Divisione) con un terreno che vale circa 169 milioni di euro nel cuore della città!
Se va avanti la mafia del sindacato, quest’ultimo si prende la terra per i suoi affiliati, provate a immaginare tutto quello che si puo fare in 17 ettari e finalmente i Moyano potranno avere in un campionato ufficiale dell’ A.F.A. la squadra di calcio che rappresenta il loro sindacato.

Speriamo che il Governo della città e i politici facciano rispettare le leggi e che il Club Comunicaciones torni presto nelle mani dei soci, che sono più di 3000!!

Contro la mafia politica dei sindacati e la giustizia corrotta
 FORZA COMU NON MOLLARE!

Advertisements
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: