Skip to content

L’interna de La 12: scontro a fuoco in autostrada. Colpito il capo Mauro Martin

26 agosto 2012

Lo scorso 11 Luglio il Tribunale 6 di Buenos Aires aveva assolto Rafa Di Zeo ed alcuni ragazzi de LA 12 dalle accuse di cospirazione e associazione a delinquere, fuori dal Tribunale 200 ragazzi di Rafa cantarono “Questa è la banda del Rafa quella che torna delle “ferie” e uccideremmo tutti i traditori!”
Il piano d’attacco è stato disegnato i primi giorni di Agosto, la data del colpaccio era l’8 Agosto per la Finale di Coppa Argentina a San Juan contro il Racing, ma senza i leader e coi biglietti in prevendita in un circuito telematico diventava dura finanziare la trasferta ed avere i biglietti gratis.
I ragazzi attendono l’uscita del calendario e pensano alla prima trasferta lontana da Buenos Aires (dove Mauro e La 12 hanno degli agganci con la polizia) e segnano in rosso sul calendario la data de 25 Agosto, UnionBoca a Santa Fe!

In settimana i ragazzi delle zone di Los Polvorines, Hurlingham, Dock Sud, Lomas de Zamora, Claypole e Llavallol  (le prime due dell’cOeste le altre quattro della periferia Sud) tutti ragazzi fedelissimi al Rafa, hanno deciso che sabato della trasferta santafesina era il grande giorno. non hanno trovato i biglietti ma invece non hanno faticato a trovare i “finanziamenti” per avere 11 pullman e tante macchine.
Il piano era arrivare primi allo stadio e fare scoppiare a partita iniziata uno scontro, fare sospendere la partita cosi il Boca doveva per forza applicare “derecho de Admision” a tutti i membri de LA 12 di Mauro, liberando così il “cuore” de La 12.
I pullman e le macchine sono arrivate alle 10 dal mattino a Santa Fe, ma non trovando biglietti sono stati rispediti della Polizia verso Buenos Aires ed a scortare i tifosi una volante davanti ed un altra dietro la colonna!

Dopo due ore di viaggio, sull’ autostrada  Santa Fe – Rosario, al km 120 si trova il paesino di Ssan Lorenzo. In questo posto sperduto della pianura di Santa Fe nel 1813 l’esercito del General San Martin sconfisse le forze reali della Spagna e questa vittoria portò all’indipendenza dell’Argentina e di tutti i paesi del Sudamerica.
Incredibilmente, allo stesso posto, i Pullman dei ragazzi di Di Zeo hanno avvistato i sette pullman de LA 12 di Mauro che arrivavano in direzione opposta, verso la città di Santa Fe.
Gli unidci pullman si sono fermati sulla corsia d’emergenza e sono spuntate fuori le armi, i 7 pullman de La 12 “Oficial” si sono fermati  ed i loro occupanti sono scesi ma  non hanno avuto tempo di dire nulla, da una Peugeot 206 nera sono scesi Alejandro Putruelli (35 anni), Facundo Caceres Aranda (23) e Elias Meza (21) ed hanno iniziato a sparare.
I tre sono stati arrestati e la 206 nera è stata distrutta e rovesciata da La 12 da Mauro (Foto prima pagina del Diario Cronica)

Durante gli scontri è stato colpito proprio Mauro Martin. Mauro è stato colpito all’addome da un colpo d’arma da fuoco ed è stato portato di nascosto in un ospedale di Rosario, pagando addirittura i poliziotti della custodia dell’ Ospedale per non fare uscire fuori il suo nome. La sua famiglia dopo l’intervento chirurgico avrebbe voluto riportarlo a Buenos Aires ma i medici ed il PM di Rosario che sta indagando sui fatti, hanno deciso che Mauro sarebbe stato trattenuto in ospedale, dove tutt’ ora si trova ricoverato in gravi condizioni con prognosi riservata. A parlare con la stampa è Pietro Belletich, il direttore dell’Ospedale di Rosario “ Il proiettile è stato estratto, Mauro si trova con dei parenti ed e consapevole di tutto quello che è successo, le prossime ore saranno molto importanti per lui per le lesioni subite nel cavo viscerale, si potrebbero verificare delle piccole infezioni
Gli altri feriti “ufficiali” sono, Cristian Demaux (detto Fido) della Barra di Mauro, ha una ferita alla gola e si trova in gravei condizioni anche lui a Rosario.
Juan Carlos Gonzalez ferito alla gamba con la tibia distrutta da uno sparo da 9mm.
Dario Cantero, sparo all’addome si trova ricoverato in grave stato.
Dalla parte dei dissidenti l’unico ferito “ufficiale” è Brian Arroyo di 19 anni, colpito da uno sparo alla spalla.

Parliamo sempre di feriti “ufficiali” perche ci sono altri feriti “non ufficiali” che sono quelli che sono rimasti feriti durante lo scontro ma che si sono recati per conto loro nei diversi ospedali o si sono fatti curare da soli per evitare di essere identificati della polizia. Stiamo parlando di almeno dieci persone della fazione di Mauro e non abbiamo dati dei dissidenti.

Ne Rafa ne suo fratello Fernando erano a San Lorenzo durante gli scontri, i fratelli D i Zeoerano rimasti a Buenos Aires, ed è Fernando l’unico a parlare con la stampa
Si quelli che sono andati a Santa Fe, quei 700 pibes erano del nostro gruppo, ma ne noi ne nessuno dei Pibes grandi era con loro, io sono uscito dal Gruppo lo stesso giorno che il Tribunale ci ha assolto quando ho sentito che cantavano che volevano uccidere i traditori, io sono stato in galera e non ne posso più!”
Volevamo tornare allo stadio, in curva ma non in questa maniera, noi siamo cresciuti in un epoca dove la curva la si prendeva a colpi di pugni! Adesso si sparano! Ne noi ne i “pibes” grandi del nostro gruppo eravamo a San Lorenzo e non abbiamo incoraggiato nessuno a fare una roba del genere!!”

Rafa Di Zeo non era presente, ma forse per noi è l’unico vincitore di questo scontro. Con Mauro Martin ferito e forse lontano de LA 12 per un bel pò di tempo, con le fazioni più violente ormai tagliate fuori dopo questo scontro, qualcuno dovrà prendersi cura de LA 12.

– I tre arrestati più la 206 distrutta in cui viaggiavano

Annunci
2 commenti leave one →
  1. 27 agosto 2012 07:06

    Ci sono altri feriti lievi, altri retroscena, altri fatti, altre pallottole, inseguimenti non menzionati dai giornali…. Fonte un amico mio (che conosce il Bohemio) che era su quei 4 micros perchè lui mi ha parlato di micros non di pullman, almeno che micros è un sinonimo di autobus o collettivo =) =)…

  2. 27 agosto 2012 07:25

    Si micros uguale pullman ahahahahahah che ignorantoneche sono….. Erano 10 quelli di dei dissidenti diciamo così, contro 5 micros (non quattro come erroneamente detto da me prima) della barra oficial. Ho controllato il messaggio poema ricevuto ieri……. =)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: