Skip to content

Faida de La 12: Mauro e Rafa si sarebbero dati appuntamento per giocarsi la leadership

27 agosto 2012

Proseguono le indagini della Procura di San Lorenzo, il P.M Eduardo Filocco “scagiona” Mauro Martin dopo il test del guanto di paraffina risultato negativo il leader della barra parla prima di essere trasportato a Buenos Aires “Ho sentito un bruciore allo stomaco, poi mi sono svegliato in Ospedale, non ricordo nulla!” ed il suo avvocato Horacio Rivero dichiara “Il Test di paraffina ha dato esito negativo, Mauro non c’entra e non ha intenzioni di denunciare nessuno, anche perche come lui ha dichiarato non si ricorda niente!”

A fare il punto della situazione ci pensa Raul Lamberto, il Ministro della Pubblica Sicurezza della Provincia di Santa Fe “Grazie alle intercettazioni telefoniche dei cellulari di Mauro, Rafa e dei suoi seguaci possiamo dire che i due gruppi hanno fissato un appuntamento nella nostra provincia per giocarsi la leadership de La Barra” “Ci dispiace che sia successo nel nostro territorio, che le Barras di Buenos Aires vengano a giocarsi le loro faide nella nostra provincia!” “E stata la Polizia di Santa Fe ad evitare il peggio, noi avevamo sotto controllo 11 pullman, poi sono arrivati da Buenos Aires senza scorta altri pullman, a sparare non era gente che c’era sui pullman ma 3 persone che viaggiavano in una macchina queste persone avevano lo scopo di ferire o ammazzare le persone che loro volevano ammazzare, per fortuna la nostra Polizia e riuscita a risolvere tutto evitando una vera tragedia!”

Lamberto ha confermato a Radio 2 di Rosario che i ragazzi che hanno portato Mauro in ospedale avevano fornito una falsa identità cercando di depistare la polizia, “El Jefe” de LA 12 è stato registrato con un altro nome, i documenti utilizzati erano di Emiliano Adrian Romici, 31 anni residente in Via Coulin quartiere Parque Independencia, vicino lo stadio del Newell’s, il nome di Romici era già noto alla forze dell’ordine di Rosario perche è uno delle prime linee della Barra del Newell’s.
Siamo riusciti ad identificare correttamente Mauro Martin mentre era in sala operatoria e sono arrivati i suoi parenti di Buenos Aires chiedendo per le sue condizioni e la possibilità di trasportarlo in una clinica privata di quella città”

Sui giornali e suoi forum in questi giorni se ne leggono di tutti colori, c’e chi parla che domenica sera c’era già pronta la vendetta, che in settimana ci sara una carneficina, ecc ecc.
La storia de LA 12 e delle altre Barras ci ha insegnato che non esiste un colpo dietro l’altro, bisogna essere veramente fuori di testa per pensare che domani, dopo domani o la prossima partita del Boca ci sarà una sparatoria con altri morti e feriti, i Barras sanno che adesso sono sotto gli occhi di tutti, che è inutile fare qualche mossa in questi giorni perchè rischiano molto.
Le prossime partite del Boca sono tutte in Zona Buenos Aires e periferia, la prima trasferta lontana e quella del 7 Ottobre quando visiterà il Belgrano a Cordoba, ci sono 700km di Autostrada divise in 3 provincie (Buenos Aires, Santa Fe e Cordoba) per regolare i conti.

Annunci
10 commenti leave one →
  1. 28 agosto 2012 08:13

    Ma io ci credo poco alle intercettazioni telefoniche, mi sembrano una scusa per evolvere al massimo l’operato della policia e spigo velocemente il perchè:
    A) se hai un appuntamento per farla fuori cosa fai? tiri su solo 7 micros quando sai benissimo che dalle dichiarazioni del Rafa hanno 1500 persone?
    B) Dei 7 micros viaggi non insieme? 5 da una parte e 2 rimasti indietro????
    C) Ti presenti senza armi quando sai benissimo che loro le usano?
    D) Conferme da Baires che gli hanno presi di sorpresa da chi era sul posto…
    Per questi motivi che alla policia del distretto di San Lorenzo ci credo poco!!!!!

  2. claude permalink
    28 agosto 2012 12:52

    anche a me pare un modo di farsi belli..x il resto secondo te le dichiarazioni del fratello di dizeo son tutte cavolate x placare le acque o davvero questi si muovono separati dai dizeo??e nel caso da chi sono lideradi???

  3. 29 agosto 2012 06:30

    Personalmente sono tutte balle quelle dei Di Zeo; sembra di vedere veramente le dichiarazione del Bebote Alvarez del Inferno Rojo Independiente…… Mica si muovono alla cazzo di cane, 11 pullman sono tantini da organizzare senza conoscere nessuno in Argentina!!!!

    • claude permalink
      29 agosto 2012 09:49

      immaginavo..e hai avuto modo di sentire i tuoi amici di segunda linea??..scusa io sono anni che seguo i vs aggiornamenti su vivere ultras,quindi e’come se vi conoscessi,anche se nn son mai intervenuto.. 😉

  4. 30 agosto 2012 08:03

    Si si si l’ ho sentito, diciamo che le cose non sono andate proprio totalmente come avevano previsto los hermanos Di Zeo, la reazione potente e compatta c’è stata, se non fosse per la policia la 206 con quelli dentro non so che fine avrebbe fatto……… L’unico sbaglio, che poi in Argentina è così, è che lo jefe è sceso per primo dal micros (cosa che qui non succede mai saranno anni 17 che un capo curva non si mette in prima linea atalanta a parte) ma è un prima linea….

    • claude permalink
      30 agosto 2012 09:43

      atalanta d’accordissimo e sperimentato..ma io son bresciano e anche da noi il capo e’sempre davanti,se no smette di esere capo.x i gruppi delle citta’di provincia e’cosi’un po’dappertutto,x le tifoserie grandi probab e’come dici tu..pero’il fatto che lui sia sceso x primo a mio avviso e’ un grande pregio,non un errore

  5. 30 agosto 2012 15:33

    Sbaglio nel senso che sapeva delle pallottole e che avrebbero colpito da lontano e lui in mano non aveva l’arma (test negativo sulla paraffina) quindi è stato un po incauto a scendere senza armi di difesa diciamo o almeno scendi dalla porta dietro che li freghi…… Ovvio che sia un pregio ma, ripeto è sceso senza difese tutto qui……. Comunque il mio amico appena può o riesce a sgattaiolare dentro l’ospedale porta i miei e i Ns (della filiale diciamo) saluti al buon vecchio Mauro!!!!

    • claude permalink
      30 agosto 2012 16:39

      si si hai perfettamente ragione,avevo capito in che senso lo intendevi..pero’personalmente seguendo le vicende coi vs commenti, sulla prensa argentina e sui libri,fino a ieri nn avevo troppa simpatia x mauro..bo cosi’a pelle…questa vicenda invece mi sta facendo cambiare opinione..l’ho visto x la prima volta non solo jefe que maneja los negocios,bensi’ condottiero davanti a tutti!!poi ho visto che ieri contro il rojo,la12 capitanata da mazzarro,presentava lo striscione la barra de mauro..bel segnale speriamo duri..

  6. 31 agosto 2012 06:35

    Si ieri LA 12 ha letteralmente spazzato via i Bebote Pibes (il Boca Locura è durato circa 25 minuti dalla televisione), unica e compatta. Lo striscione della Barra de Mauro è un bel segnale forte di unità per ora e poi con il non derecho di Maxi anche la società ha fatto la sua scelta definitiva su chi vuole come Jefe….. Però staremo a vedere l’evolversi della situazione giorno dopo giorgio…. Adesso vediamo domenica che si gioca al Amalfitani di Liniers anche se non dovrebbe succedere nulla sempre CF è…….

Trackbacks

  1. Faida de La 12: Mauro e Rafa si sarebbero dati appuntamento per giocarsi la leadership « Finchè morte non ci separi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: