Skip to content

Genio de la Semana: il terzino del Mar del Tuyù.

27 agosto 2012

Domenica 26 agosto si giocava il primo turno del CLAUSURA 2012 della Liga de la Costa, campionato dove giocano squadre del dipartimento “Partido de la Costa” composto da 15 piccole località balneari della provincia di Buenos Aires (La Liga è una sorta di sesta divisione del calcio Argentino).
Allo stadio di Mar de Ajò, i locali del CAJU (Club Atletico Juventud Unida) affrontavano il Mar del Tuyù.
Il CAJU sta vincendo 5-2 e siamo ormai in pieno recupero quando Diaz, il numero 3 di Mar del Tuyù, fa un fallaccio a centro campo, un fallo senza senso visto che ormai siamo a partita finita, l’arbitro Gustavo Junco vicinissimo all’azione lo caccia fuori (nel video si vede che curiosamente tira fuori prima il rosso e poi il giallo!).  Diaz si dispera va via e poi ci ripensa e corre verso l’arbitro per aggredirlo.
Partita sospesa al 45′ del secondo tempo e vittoria assegnata al CAJU, il Presidente del Mar del Tuyù ha chiesto scuse  ufficiali alla Liga e all’arbitro, e ha espulso del Club il terzino Diaz che sicuramente in settimana riceverà una squalifica pesante, noi dobbiamo ringraziarlo perche ci ha spinto a creare una nuova rubrica in questo Blog, per farsi cacciare in pieno recupero e fare una roba del genere per noi Diaz e il Genio de la Semana!

ringraziamo i nostri amici di Futbol Costa per l’info e l’immagini.

Advertisements
One Comment leave one →
  1. 28 agosto 2012 13:54

    uno scaldabagno in corsa….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: