Skip to content

Torneo Argentino A: Sospeso il derby di Salta tra Central Norte e Juventud Antoniana

16 settembre 2012

-Tifosi del Juventud Antoniana appesi alla rete dietro la porta, partita sospesa-

Sospeso prima d’iniziare il derby di Salta, valevole per la quinta giornata del Torneo Argentino A (Terza divisione del calcio per le squadre che non sono di Buenos Aires).
Era tutto pronto all’ Estadio Padre Martearena di Salta per una nuova edizione del derby cittadino tra il Central Norte ed il Juventus Antoniana, ma la partita è stata sospesa dall’arbitro Guaymas Tornero prima del fischio d’inizio.
Il motivo?
Una singolare contestazione dei tifosi del Juventud Antoniana. In settimana i dirigenti del Club Antoniano avevano deciso di “tagliare”  i biglietti omaggio per la Barra Brava, i 7000 biglietti a disposizione sono bruciati in prevendita, il gruppo più numeroso della Barra decide di rimanere fuori in segnale di protesta.
Un gruppo è riuscito ad entrare lo stesso (con il biglietto che avevano comprato in prevendita) e subito dopo l’ingresso delle squadre in campo alcuni barras si sono appesi alla rete dietro la porta.
Se ci sono delle persone appese alla rete l’arbitro in Argentina ha l’obbligo di sospendere la partita fin quando la gente non scende della rete,  ma i tifosi del Juventud Antoniana non avevano “voglia” di scendere, Guaymas Tornero ha parlato con il Capo della Polizia che ha inviato subito un gruppo di dieci poliziotti che hanno cercato di parlare con i Barras Bravas senza reprimere, ma niente, ci provano i giocatori della squadra ospite a parlare con i propri tifosi, ma i ragazzi dell’ Antoniana non volevano sapere nulla, volevano solo ricattare la società (questo l’aveva gia fatto la tifoseria del Godoy Cruz il primo anno di serie A, se i dirigenti non “regalano” biglietti alla Barra, la barra fa sospendere la partita, il club rischia una penalità e una stangata economica e quindi al club conviene regalare biglietti perchè spende meno che a pagare le multe)
Dopo aver aspettato i 30 minuti regolamentari, l’arbitro ha deciso di sospendere la partita, in settimana sarà il Consejo Federal del Futbol Argentino a decidere quando si gioca e la sanzione che verrà applicata al Juventud Antoniana.
Il giornale El Tribuno di Salta chiede al capo della polizia come sia possibile che 20-30 persone rovinino un derby, la risposta del capo della polizia è molto semplice “C’erano 7000 persone in quella curva che appoggiavano quei 20-30 ragazzi, io con 1000 uomini non posso fare fronte a tanta gente, lo spazio dietro la porta e piccolo, non posso mettere tutti gli uomini li dietro e sfidare 7000 persone poteva succedere di tutto e di più! “

Le foto:

-La curva del Juventud Antoniana-

-I giocatori cercano  di convincere i tifosi, niente da fare!-

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: