Skip to content

Independiente-Belgrano 0-1 (Sospesa): contro il “derecho de admision” barras bravas a noleggio!

15 novembre 2012

Il video in apertura di articolo ci mostra il portiere Olave del Belgrano a terra dopo che una bomba carta è  scoppiata a pochi centimetri da dove si trovava prima dell’inizio del secondo tempo.
Olave cade a terra, viene subito assistito dai compagni e poi si allontanano tutti perchè iniziano a cadere altre bombe, mentre l’80% dello stadio inizia a fare cori contro la Barra Brava dell’ Independiente  “Oh no tenes verguenza por la plata no se alienta!” (Non avete vergogna non si tifa per soldi!).
Che la partita era a rischio lo sapevano tutti, tranne i dirigenti dell’ Independiente.
Uuna persona normale potrebbe domandarsi “che rischio c’e in un Independiente-Belgrano di mercoledì sera?”, ma le partite dell’Independiente in casa ultimamente sono a rischio dopo che il Presidente Cantero ha deciso di tagliare con i finanziamenti alla Barra.

I Barras aspettavano che il presidente mollasse e in tanti ci credevano la scorsa settimana, c’era la doppia trasferta Santiago del Cile per la Sudamericana e Mendoza contro il Godoy Cruz, pensavano di fare una settimana di ferie a spese del club ma delle casse dell’Independiente non arriva un soldo e quindi bisogna dimostrare alla dirigenza che se loro non sono disposti a dare soldi dovranno iniziare a pagare ammende e multe all’AFA per la sospensione delle partite…
Il problema è che il nucleo della Barra Brava del “Rojo” è tutta colpita da “derecho de admision” e quindi è un problema per i capi della barra, e allora cosa si fa?
Si prende il telefono e si fa una chiamata ai Pibes della Isla Maciel (che è sempre nel territorio del dipartimento Avellaneda), si parla con Richard, il capo della Barra del San Telmo e gli si chiede di trovare dei pibes minorenni cosi non c’è il rischio che finiscano in galera.
Richard, che ha dei contatti con la Polizia di Avellaneda, nel primo pomeriggio riesce ad introdurre le bombe e piazzarle all’interno della curva. I Pibes del San Telmo riescono ad entrare in curva e attendono il segnale.
Prima dell’inizio del secondo tempo con Olave che va proprio sotto di loro iniziano le telefonate tra i capi, le bombe cadono in campo e la partita siviene sospesa. Dopo il lancio delle Bombe alcuni barras hanno caricato e picchiato gli altri tifosi che offendevano e contestavano la propria barra brava.

Il presidente dell’Independiente Cantero in sala stampa spara contro la Polizia, “Potevate fermarli, non avete controllato niente all’ingresso ma poi avete visto tutto e siete rimasti fermi!! perche non avete arrestato ai colpevoli!” la risposta del capo della polizia e fantastica “Non abbiamo fatto niente perche poteva finire con qualche ferito sia della nostra parte che della tifoseria dell’Independiente!”

Cantero è l’unico presidente che lotta contro le Barras Bravas, sembra sempre più solo e anche ieri sera i Barras hanno dimostrato che fanno quel che vogliono!

RICHARD de la Isla Maciel ieri in tutta dell’Independiente!

-RICHARD versione San Telmo en la Isla Maciel con il “fierro” sparando per TV-

-Pibes de la Isla Maciel salutando dopo la sospensione-

-Tuta e Cappellino dell’Italia!-

Advertisements
One Comment leave one →
  1. claude permalink
    16 novembre 2012 07:16

    ahah il portiere sembrava morto,..arrivano le altre bombe carta,viaaaaa di corsa!!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: