Skip to content

Lega Basket di Madryn: Incidenti prima del derby. Spari dentro il palazzetto, sospeso il campionato. Una storia di politici e barras bravas.

12 dicembre 2012

basketmadryn

Sabato sera al  “Nuevo Palacio Aurinegro“, il nuovo palazzetto del Club Social y Deportivo Madryn, per una delle semifinali della Lega di Basket della città si affrontavano i locali contro i “cugini” del Guillermo Brown. Chi ci segue da tempo ormai conosce le due tifoserie di calcio visto che il Deportivo gioca nel Torneo Argentino B e il Guillermo Brown l’anno scorsa giocava nel Nacional B e adesso si trova nuovamente nel Argentino A, ed il Derby cittadino del calcio manca da ormai 4-5 anni.

Quello del Basket, invece è un derby “solo” per i giocatori visto che ad entrambe le tifoserie della pallacanestro non interessa niente! In settimana parte qualche minaccia sui social network e venerdì appare una curiosa dichiarazione “Los vamos a cagar a tiros!!”, che si potrebbe tradurre semplicemente come vi ammazziamo a pistolettate.  L’autore di questa frase (pronunciata in un contesto comico) e niente meno che un certo Carlos Eliceche, che non è un barra brava ma un deputato provinviale del Chubut, ex Sindaco di Puerto Madryn e uomo forte del Guillermo Brown!

Sembrava una serata tranquilla di Sport Amatoriale e mentre le squadre si scaldano prima del match ed alcuni ragazzini giocano a basket fuori il palazzetto ecco che arriva un camion con 30-40 Barras Bravas del Guillermo Brown de “La Banda del Sandia“.  Appena scesi dal camion colpiscono un bimbo da 10 anni per rubargli le infradito (!!!) poi entrano nel settore ospite senza biglietto e iniziano a distruggere il palazzetto, qualcuno prende un estintore, altri caricano contro le famiglie che sono in tribuna, rubano tre bandiere, sputano e minacciano con armi da fuoco i giocatori del Deportivo.
Il palazzetto è un caos, i due poliziotti presenti non possono fare un bel niente, dopo 5-6 minuti arrivano i Barras del Deportivo che erano nelle vicinanze solo a quel punto quelli del Brown fanno dietrofront ma sparando diverse volte in area e lasciano il palazzetto, si scontrano con la polizia fuori e distruggono delle machine parcheggiate.

Stamattina in conferenza stampa il presidente del Deportivo ha accusato Eliceche come il cervello dei barras del Guillermo Brown, “Eliceche è andato al Barrio San Miguel e ha pagato i barras per distruggere il palazzetto, era pieno di bambini poteva essere una tragedia”  dichiara il presidente del Deportivo che si chiama Gustavo Sastre ed è il fratello del sindaco di Puerto Madryn, “nemico politico” del Deputato Eliceche che non avrebbe digerito la costruzione del Nuovo Palazzetto del Deportivo, uno dei migliori e più moderni della Patagonia!

Sui fatti sta indagando il P.M Alex Williams (che come buon sportivo era presente in tribuna e ha visto tutto da vicino) e la Brigada de Investigaciones (una sorta di Digos) di Puerto Madryn.
Il P.M e la Brigada avrebbero identificato uno dei capi de “La banda del Sandia” che ha un incarico importante all’interno di Aluar (l’azienda siderurgica più importante della zona). Il Barra Brava per evitare di essere denunciato e rischiare il posto avrebbe confermato che Eliceche avrebbe chiesto alla barra di andare a “tifare” per la squadra di basket ed ha fatto nomi di altri “personaggi” che erano presenti sabato sera al palazzetto.
In tarda serata di Mercoledì la Lega Basket di Puerto Madryn ha deciso di sospendere il campionato.

Advertisements
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: