Skip to content

Argentino de Quilmes: Non ci sono accrediti per andare in trasferta, La barra picchia la squadra, distrugge il club e all’arrivo della polizia prende in ostaggio una vicina, 5 arresti!

21 febbraio 2013
"Los del Monte" La Barra dell'Argentino de Quilmes

“Los del Monte” La Barra dell’Argentino de Quilmes

Parte col botto il 2013 nella “Barranca“di Quilmes, per la Primera D (ultima categoria del calcio per le squadre di Buenos Aires),  “El Mate” primo in classifica gioca in trasferta ad Ituzaingò, nella periferia ovest della città.
Ma come sapete a Buenos Aires si può andare in trasferta solamente in Primera Division ed in alcune partite della B Nacional, per le altre categorie si gioca sempre senza ospiti, ma come “capita” spesso alcuni Barras Bravas si fanno accreditare dalla società per seguire la propria squadra in trasferta (senza bandiere e senza fare cori, nda)
Ma questa volta non ci sono accrediti per i “Los del Monte” la frazione più calda della Barra Brava, che sono rimasti a Quilmes. L’ Argentino perde ed i Barras decidono di attendere la squadra, all’arrivo del pullman le prime minacce “Speriamo che questa sia l’ultima volta che non ci fate gli accrediti!” urlano i barras, qualche spintone e si passa subito all’aggressione fisica, alcuni giocatori vengono pressi a sberle mentre altri membri della Barra Brava devastavano le istallazioni del Club e le macchine parcheggiate all’interno (proprietà di alcuni dirigenti e calciatori).
Alcuni giocatori riescono a chiudersi all’interno dello spogliatoio e chiamano la polizia, all’arrivo delle forze dell’ordine un gruppo decide di andarsene mentre un altro gruppo decide di lanciare sassi contro i poliziotti che iniziano a reprimere sparando pallottole in gomma, mentre tentano la fuga 5 barras bravas decidono di prendere in ostaggio una signora che abita vicino la sede dell’ Argentino! Ma dopo un breve tira e molla i cinque finalmente si arrendono e vengono tutti arrestati.
Rilasciati liberi dopo essere stati identificati i barras sono stati denunciati, l’ APreViDe (L’osservatorio di Buenos Aires) ha deciso di applicare a tutti l’ormai famoso “Derecho de Admision”.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: