Skip to content

Tiros para todos. Faida interna nella barra dell’Almagro, 3 feriti.

30 luglio 2013

barraalmagrotiros barraalmagro

Una settimana dopo la Faida de LA 12, e a pochi giorni dell’inizio della stagione calcistica 2013/14 ecco un altro scontro a fuoco tra opposte fazioni di una stessa tifoseria.
Questa volta tocca ai ragazzi dell’ Almagro che milita nella Primera B Metropolitana (squadra che ha perso ai rigori la promozione in B Nacional) , il Club ha la sede sociale nel quartiere di Almagro nel cuore della città di Buenos Aires ma lo stadio si trova in località Jose Ingenieros del quartiere Ciudadela dipartimento di Tres De Febrero, nella prima periferia Ovest (vicino allo stadio Jose Amalfitani del Velez, per i ragazzi che conoscono un po Buenos Aires).
La barra del Almagro non è mai stata numerosa, solo nelle grandi occasioni o nei derby con l’ Estudiantes di Buenos Aires della vicina località di Caseros riesce ad avere una curva decente, lo stadio è sempre stato pericoloso per i tifosi ospiti e non per i barras locali ma per la zona vicina al Fuerte Apache, con gli abitanti di quel quartiere che derubano i tifosi ospiti che arrivano da soli, macchine distrutte e aggressioni.
In tanti di voi sicuramente si chiederanno cosa puo fare scattare una faida interna in una curva del genere (basta vedere la foto per rendersi conto), uno puo capire gli affari de La 12 , Los Borrachos del Tablon e altre curve di serie A, ma anche in Serie B Metropolitana (terza serie) o qualsiasi serie minori ci sono dei soldi che girano, non saranno certamente i milioni che girano in serie A, ma basta solo prendere quattrini della società e i giocatori, gestire i parcheggi ed i bar all’interno dello stadio e sicuramente basta e avanza per vivere senza fare un cazzo della mattina alla sera per 4/5 persone. Fare il Barra Brava è sempre meglio di andare a lavorare e poi arrotondare lo stipendio facendo il ladro in settimana!

Lunedì sera, in Via Derqui 2200 nelle vicinanze dello stadio c’e una macchina parcheggiata, si tratta di una Renault Kangoo con a bordo 2 persone, all’improvviso arriva una macchina che si avvicina da cui parte una raffica di spari e subito dopo si dilegua. All’interno della Kangoo restano feriti il conducente Cristian Pizzarro colpito alla testa e Jonathan Secoti con un proiettile alla coscia sinistra, i due vengono trasportati d’urgenza all’ Ospedale Carrillo di Ciudadela. Pizzarro resta ricoverato con prognosi riservata mentre Secoti dopo le prime cure viene dimesso.
Poche ore dopo e sempre nei pressi dello stadio un altro uomo viene colpito da spari d’arma di fuoco, si tratta di Marco Catan.
All’inizio sembrano due fatti isolati di cronaca, ma gli inquirenti della polizia della Provincia di Buenos Aires del commissariato di Jose Ingenieros scoprono subito la verità dei fatti.
Jonathan Secoti è uno dei capi della barra brava dell’Almagro, Marco Catan è uno dei capi del gruppo opposto a quello di Secoti, quindi non ci sono dubbi che a sparare contro Secoti e Pizzarro sono stati gli uomini di Catan e a sparare contro Catan poche ore dopo invece i sicari di Secoti.
Al momento non ci sono persone arrestate e le indagini sono a carico del Tribunale di San Martin (capoluogo del dipartimento di Tres de Febrero).

Una settimana fa il Ministro della Sicurezza Berni ha deciso di vietare le trasferte in Serie A e in B Nacional, (e di far entrare allo stadio solo i soci nelle prime due giornate, quindi non ci sarà più la vendita libera dei biglietti!) nelle categorie cadette come la B Metropolitana, Primera C e Primera D  tutte per le squadre di Buenos Aires dal 2007 non si può andare in trasferta, in questo caso che i morti/scontri sono all’interno di una stessa barra brava cosa deciderà adesso? Di giocare senza tifosi?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: