Skip to content

Clàsico de Salta. Incidenti e feriti a fine partita.

15 ottobre 2013
La hinchada del Central Norte nel clàsico

La hinchada del Central Norte nel clàsico

 

Il settore occupato dalla hinchada della Juventud Antoniana.

Il settore occupato dalla hinchada della Juventud Antoniana.

Ormai in Argentina , dalla Primera Division ai Tornei del Interior, vedere una partita con tutte e due le tifoserie sugli spalti è quasi un miraggio.

Nella provincia di Salta però questo (infame) divieto non viene rispettato e quindi i settori ospiti sono rimasti aperti come è giusto che sia.
Ma questo almeno fino a domenica, giorno in cui all’ ” Estadio Padre ernesto Marteana” davanti a 16.000 spettatori si è disputato il derby tra Central Norte e Juventud Antoniana, terminato con la vittoria per due reti a zero del Central.

Fin qui un clàsico normale, avvincente in campo e sugli spalti. Ma a fine partita, i geni della Polizia Provinciale, fanno rimanere all’interno dello stadio i tifosi della Juventus per far defluire i “locali”, che invece (giustamente) rimangono all’interno dello stadio a festeggiare la vittoria ed insultare gli avversari (qui fortunatamente ancora non esiste una cosa stupida ed inutile come la discriminazione territoriale, nda).
I tifosi del “Santo” non ci stanno ed iniziano a lanciare oggetti in campo verso la polizia e tentare di trovare un varco per entrare in campo. Il varco lo trovano forzando un portone che da direttamente sul terreno di gioco, ma la polizia per evitare conseguenze peggiori respinge i tifosi sparando proiettili di gomma (evidentemente la morte de El Zurdo ancora non ha insegnato nulla a questi fenomeni che continuano a sparare ad altezza d’uomo) riportando così la calma, almeno all’interno dello stadio. Gli incidenti poi si sono spostati per le strade attorno all’impianto con contatti anche tra le opposte tifoserie.

Il bilancio finale parla di due feriti gravi tra i tifosi della Juventud, con un ragazzo colpito da un proiettile all’occhio sinistro ed un altro in pieno petto. Fortunatamente non sono in pericolo di vita, ma pare che il ragazzo colpito all’occhio, lo perderà definitivamente. E per questo nessuno, al solito, pagherà.

Ecco il video degli incidenti.

 

 

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: