Skip to content

Primera C: violenti scontri tra polizia e barras dell’ Ituzaingo dopo il derby dell’Oeste, muore un commerciante.

14 novembre 2013
La barra del Ituzaingò

La barra dell’ Ituzaingò

Per il campionato di Primera C a Libertad nel distretto di Merlo, lunedì 11 tornava dopo 4 anni di assenza il Clasico del Oeste, con  i locali del Ferrocarril Midland che affrontavano l’Ituzaingo dell’omonimo quartiere del distretto di San Antonio de Padua.
A dividere i due distretti è la Ruta 21, conosciuta come Via Eva Peron.
Gli organismi di sicurezza decidono di fare giocare la partita di Lunedì alle 17 per evitare problemi d’ordine pubblico anche se le trasferte sono vietate dal 2007.
Il Clasico inizia a “giocarsi” già dalla domenica, con i muri del cimitero di Libertad praticamente di fronte allo stadio del Midland “sporcati” dai ragazzi dell’Ituzaingo.
Lunedì pomeriggio la barra del “Leon“, nonostante il divieto di trasferta, si raduna nella sede sociale del club per andare a Libertad a sostenere i ragazzi, i barras vengonobloccati dalla polizia appena entrati nel distretto di Merlo e rispediti al mittente dopo un piccolo scontro con le forze dell’ordine finito con qualche macchina e negozio danneggiato per la sassaiola ed il furto di una moto con pestaggio al legittimo proprietario annesso.
Ai barras dell’Ituzaingo non resta altro che seguire il clasico sul maxi-schermo allestito nella sede sociale, gioiscono con il vantaggio, soffrono con il pareggio e perdono le staffe con il gol del Midland al 92′.

Alcuni decidono di tornare a Libertad per vendicare la sconfitta, si vocifera addirittura che i giocatori avrebbero chiamato i barras per chiedere aiuto per evitare aggressioni da parte dei tifosi locali.La barra del Leon parte nuovamente in direzione Ruta 21 ma vengono bloccati nuovamente dalla polizia all’altezza di Via Marcos Paz, questa volta gli scontri sono pesanti ed i barras decidono di sparare contro la polizia.

Santiago Godoy, 45 anni, si trovava all’interno del suo negozio di autoricambi quando,sentendo il trambusto in strada, esce fuori e viene colpito al torace da uno sparo dei barras dell’Ituzaingo.
Purtroppo muore qualche ora dopo all’Ospedale Eva Peron di Merlo.
Dopo gli scontri la polizia ha arrestato una decina di persone, tutti membri della prima linea della barra dell’ Ituzaingo e tutti pesci grossi della politica appartenenti al FPV (Frente Para la Victoria). Non si sa ancora chi sia stato l’autore materiale degli spari ma l’unica cosa certa è che Godoy è stato colpito dal fuoco dei barras del Leon dato che si trovava dietro la linea della polizia di Buenos Aires e chi ha sparato aveva il volto coperto con la maglia dell’ Ituzaingo.

L’A.Pre.Vi.De ha chiesto all’ AFA di fare giocare la prossima partita dell’Ituzaingo in campo neutro ed a porte chiuse.

Cari geni dell A.Pre.Vi.De e dell A.F.A. (ma questo vale anche per i geni dell’ Osservatorio nostrano, dopo la vergogna di Salernitana – Nocerina con la trasferta vietatat ai molossi)

E’ dal 2007 che avete chiuso le trasferte e rovinato il Futbol del Ascenso. Nessuno può andare in trasferta ed andare a vedere la propria squadra giocare in casa senza tifosi ospiti è tristissimo.
Fate disputare le partite di Lunedì, Giovedì o alle 9 del mattino (!!) e poi chiedete 100 poliziotti per garantire l’ordine pubblico di una partita di quarta divisione quando bastano gli stessi uomini per farla giocare con la tifoseria ospite ed evitare tutti questi casini fuori!

Avete organizzato dei posti di blocco su una strada provinciale per fermare 50-100 tifosi dell’Ituzaingo, con gli stessi poliziotti dentro lo stadio ed i tifosi in curva ospite non sarebbe mai successo niente, invece con questo metodo scontri prima e dopo e purtroppo stavolta ci ha rimesso un povero commerciante che è uscito a vedere cosa succedeva fuori al proprio negozio dove si guadagnava da vivere.
Ma vi rendete conto che in 7 anni di divieti non avete risolto un cazzo? i problemi di stadio al 99,9% si risolvono con il buonsenso!
Riaprite i settori ospiti e usate il cervello!

QUE VUELVAN LOS VISITANTES! LA CONCHA DE SU MADRE!

Santiago R.i.p.

Il Video: La barra dell’Ituzaingo lunedì pomeriggio mentre assiste al derby sul maxi-schermo prima di ritornare a Libertad

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: