Skip to content

La faida dei Los Borrachos del Tablon. 800 barras dissidenti entrano al Monumental con l’aiuto del fratello del Ministro della Sicurezza.

23 settembre 2014
Scontri fuori del Monumental

Scontri fuori del Monumental

Da qualche tempo sono scoppiati di nuovo i problemi all’interno dei Los Borrachos del Tablon, la barra del River Plate. Noi del blog fino ad oggi abbiamo cercato di monitorare la situazione per scrivere un servizio molto più completo, rispetto alle notizie fatte trapelare con il contagoccie da qualche quotidiano argentino. La situazione è andata delineandosi nel tempo ma nell’ultimo match giocato domenica contro l’Independiente è successo il fatto più eclatante.

Qualche settimana fa prima del match tra River e Rosario Central, la barra dissidente de Los Borrachos del Tablon composta da gente del Oeste , Palermo e della zona sud di Buenos Aires, aveva rubato alla barra “Oficial” comandata da Martin Araujo e “Caverna” Godoy due teloni copri curva e qualche stendardo.
Negli ultimi giorni i pibes di entrambi le pfazioni si erano lanciati delle “frecciatine”, con minacce sui muri nelle vicinanze del Monumental.
Ma per la Barra Oficial non sarebbero dovuti esserci problemi all’interno dello stadio visto che quasi tutti i dissidenti (La vecchia guardia de Los Borrachos del Tablon) sono colpiti dal Derecho de Admision da quando Daniel Passarella era il presidente del Club Millonario ma, dato che siamo in Argentina e quindi succede sempre tutto ed il contrario di tutto, i ragazzi del Oeste assieme a quelli di Palermo, Zona Sud ed i Patovicas de Hurlingham, sono riusciti ad entrare lo stesso allo Stadio Monumenta,l occupando la Tribuna Centenario Alta (la curva che veniva usata per le tifoserie ospiti prima che ci fossero i divieti e che in casi come River – Boca vengono utilizzati dai supporters locali) .

Mentre si giocavano i primi minuti della partita River-Independiente, un gruppo di circa 800 barras dissidenti si sono presentati al pre-filtraggio con dei biglietti falsi, la Polizia li ha bloccati e sono  subitoiniziati gli scontri.
Mentre i pibes ai cancelli si fronteggiavano con le forze dell’ordine, i Barras che erano già dentro il loro settore sono usciti a dare una mano ai colleghi. Vista la disparità delle forza in campo, la Polizia ha deciso di spostarsi e lasciar entrare tutti nel settore ospite.
Ma come  hanno fatto i dissidenti ad avere biglietti e riuscire ad entrare?
Diego Rodriguez, detto “El boletero“(Il bigliettaio), era l’uomo di fiducia della vecchia Barra Brava comandata da Alan Schlenker e da Adrian Rousseau e dall’ex presidente Jose Maria Aguilar.
Rodriguez, che è il fratello della Ministro della Sicurezza Maria Cecilia Rodriguez, era stato indagato tempo fa dal  PM Jose Maria Campagnoli per la rivendita illegale di biglietti allo Stadio Monumental e per riciclaggio di denaro.
Secondo la Polizia che ha analizzato i filmati, il suo intervento è stato fondamentale per fare entrare nel settore ospite il gruppo di 800 barras bravas.

I Dissidenti all'interno del settore ospite

I Dissidenti all’interno del settore ospite

Nella foto sopra vediamo i “dissidenti” che erano dentro prima dell’inizio del match, lasciare settore centrale vuoto in attesa dell’arrivo del gruppo. Durante l’intervallo della partita, i gruppi di barrassi sono sfidati a colpi di cori da una curva all’altra. “Siamo i veri Borrachos del Tablon” e “Vi chiediamo solo di venirci a trovare!” cantavano i dissidenti mentre la “Oficial” rispondeva con “uccideremo a tutti i traditori!”.
Il resto dello stadio cercava ci coprire le schermaglie con fischi e  cori urlando forte “Soy de River! Soy de River”.
A fine partita la polizia ha dovuto organizzare un mega servizio d’ordine per fare defluire i tifosi, mentre uscivano i gruppi continuavano a sfidarsi con i cori lasciando intentendere chiaramente che non è finita e che questa storia andrà avanti per molto altro tempo ancora.

Advertisements
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: